Rocco Commisso : ” Ribery ? Qui a Firenze è un idolo amato da tutti “

rocco commisso
Rocco Commisso e Franck Ribery

Il presidente della Fiorentina Commisso ha parlato anche di Frank Ribery :

Le parole del patron viola Rocco Commisso : Ribery? E’ stato un idolo qui a Firenze e spero che possa sempre migliorare e poi si vedrà. Io sono solo quello che caccia i soldi, le decisioni le prendono altri. Squadra dopo Napoli? Ho visto una squadra carica. Ogni giorno sono stato con loro e non criticherò mai i miei giocatori, anche se forse lo avrei fatto oggi se non avessimo vinto (ride ndr). Oggi ho visto una grinta completamente diversa in campo rispetto a Napoli.

Hits: 187

Commisso : ” Voglio restare vicino alla squadra e voi tifosi “

commisso
Il patron viola Rocco Commisso

Le parole del patron della Fiorentina Rocco Commisso dopo la vittoria contro il Crotone .

Rocco Commisso DAZN dopo la vittoria della Fiorentina: “Vengo a Firenze per soffrire. Ci sono volute tre partite per vincerne una. Ho parlato con i ragazzi prima della partita. Ora alla squadra dico di andare avanti così, abbiamo gli stessi punti della passata stagione e dobbiamo continuare a lavorare così perché abbiamo una buona squadra e un buon allenatore. Quando i ragazzi ce la mettono tutta vincono.

Hits: 389

Fiorentina-Crotone 2-1 , i gol di Bonaventura e Vlahovic ( video )

fiorentina-crotone
L’esultanza dei giocatori viola dopo il secondo gol

Le pagelle di Fiorentina-Crotone 2-1 – Castrovilli illumina, Vlahovic segna.

Il video è di proprietà di Serie A

Dragowski 6 – Spettatore non pagante per i primi 45’. Sul gol di Simy nulla può anche se il pallone gli passa fra le gambe.

MIlenkovic 6 – Dalla sua ha Reca che si muove spesso in avanti ma lo controlla con la collaborazione di Caceres senza troppi problemi.

Pezzella 6 – Deve gestire Simy e lo fa in maniera agevole. Va anche in gol ma un controllo di mano porta all’annullamento.

Caceres 6 – L’esterno di centrocampo non è il suo mestiere, ma uno con la sua esperienza riesce sempre a tirare fuori la prestazione. Non arriva sul pallone che si trasforma nel gol di Simy.

Castrovilli 7,5 – Pimpante fin dai primi minuti. Dai suoi piedi parte l’azione del vantaggio di Bonaventura e quella del 2-0 di Vlahovic.

Bonaventura 6,5 – Il primo gol in viola arriva con una spettacolare conclusione al volo. Si rende pericoloso anche in un altro paio di occasioni dimostrando che la condizione lo sta finalmente supportando.

Biraghi 6 – Il confronto con Pedro Pereira non gli crea grossi problemi. Si fa vedere in avanti cercando il dialogo con Ribery.

Ribery 6 – Si muove per tutto l’attacco. Torna sulla mediana per trovare palloni giocabili. Suo l’assist per il 2-0. 

Vlahovic 6,5 – Gol al secondo tiro in porta. Ha a disposizione altre due palle gol che non concretizza per imprecisioni o per interventi degli avversari. In crescita costante. 

Rispetto a Napoli propone una Fiorentina più quadrata e contro il Crotone si vede più la differenza di tasso tecnico della squadra.

Hits: 128

Fiorentina-Crotone 2-1 : I viola dimenticano il 6-0 con il Napoli .

Fiorentina-Crotone
L’esultanza dopo il gol di Jack Bonaventura

Fiorentina-Crotone 2-1, Bonaventura e Vlahovic rialzano i viola

Fiorentina-Crotone 2-1 : Il capolavoro di del centrocampista e la settima rete in campionato del serbo portano la squadra di Prandelli al riposo sul 2-0,

 La Fiorentina è in crescita, anche se non ha ancora scacciato tutti i fantasmi del momento nero. I viola, sotto gli occhi del patron Commisso, dimenticano il 6-0 di Napoli con un 2-1 al Crotone stretto nella forma ma non nel contenuto .

I gigliati hanno più qualità, Ribery e soprattutto Castrovilli sono stati abili nel metterla in mostra e nel farla pesare su un match che i padroni di casa hanno controllato per larghi brani.

Perla di Bonaventura, raddoppia Vlahovic

Per un’ora non sembra esserci partita, con la Fiorentina che fa praticamente tutto bene. Prandelli insiste con Amrabat a schermo della difesa e il tandem Vlahovic-Ribery, la scelta di riservare una maglia a Bonaventura come mezz’ala destra paga: il primo tiro del match è quello giusto, perché l’ex Milan raccoglie una respinta corta di Reca, stoppa con il petto e calcia al volo di collo esterno destro, disegnando una traiettoria imparabile per Cordaz.

Hits: 63