Commisso : ” Offriamo a Vlahovic 40 milioni lordi in 5 anni “

commisso
Il patron della Fiorentina Rocco Commisso

Le parole del patron della Fiorentina Rocco Commisso : Offriamo la più grande cifra mai data ad un calciatore della storia della Fiorentina: parlando di lordo, offriamo più che a Batistuta, Rui Costa e Ribery. Noi offriamo un contratto di 5 anni, 40 milioni lordi. ( fonte : Fiorentina.it )

Queste le parole di Rocco Commisso dal centro tecnico di Coverciano: “Vlahovic? State calmi, da mesi si sta lavorando. Come ho detto l’altro giorno, non so positivo né negativo. Escono cose che non esistono. Ho parlato con Dusan e lui mi dice che deve pensare solo al calcio e che devo parlare con il procuratore. Ho parlato con il procuratore e mi dice che bisogna parlare con Dusan. 

Offriamo la più grande cifra mai data ad un calciatore della storia della Fiorentina: parlando di lordo, offriamo più che a Batistuta, Rui Costa e Ribery. Noi offriamo un contratto di 5 anni, 40 milioni lordi. Io quando ho cominciato prendevo 200 dollari a settimana, non so dove è arrivato il calcio”.

Champions : Milan rimontato dall’Atletico Madrid nel recupero .

Champions
Champions League , Milan – Atletico Madrid

Champions League : Il Milan in inferiorità numerico viene rimontato dall’Atletico Madrid nel recupero

Sconfitta beffarda per il Milan di Pioli in Champions League. I rossoneri con l’Atletico Madrid dominano a inizio partita e vanno avanti meritatamente grazie al gol di Leao, ma l’ingenua (e discussa) espulsione di Kessie al 29′ cambia le carte in tavola di una partita che si stava indirizzando bene per i rossoneri. Forti della superiorità numerica, gli uomini del Cholo pian piano prendono campo e all’84’ trovano il pareggio con Griezmann. Al 96′ arriva il gol dell’1-2 Atletico che sa di beffa feroce: Suarez realizza un calcio di rigore per fallo di mano di Kalulu che desterà polemiche.

Vlahovic : Commisso offre al serbo 18 milioni fino al 2025 .

Vlahovic
Dusan Vlahovic

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso offrirebbe a Vlahovic due anni di contratto in più, ingaggio quintuplicato e una clausola rescissoria di 70-80 milioni . ( fonte : Corriere dello Sport )

Vlahovic: proseguono le trattative per il prolungamento. Il club viola mette sul piatto più di 16 milioni, forse 18, con allungamento fino al 2025 e clausola rescissoria tra 70 e 80 milioni. E ora la mossa tocca al giocatore e all’entourage (al quale Commisso ha previsto il riconoscimento di una commissione di 2 milioni circa). 

E il tempo stringe: Italiano ha restituito alla squadra un ruolo di primo piano e così la mossa per Vlahovic diventa urgente. Commisso si è augurato di chiudere la pratica prima del ritorno negli Usa (dopo la gara con il Napoli), anche perché il mercato preme e già in estate Vlahovic è finito nel mirino di big europee, su tutte l’Atletico Madrid. 

Barone : ” Vlahovic , starà a lui decidere se rinnovare il contratto “

Vlahovic
Il calciatore della Fiorentina Dusan Vlahovic

Le parole di Barone su Vlahovic : Noi abbiamo preparato tutti i dettagli per il suo rinnovo , adesso sarà lui a decidere .

«Noi abbiamo già preparato tutti i dettagli del suo nuovo contratto — ha detto il dg Barone a Dazn — adesso sta a lui decidere se vuole mettere la firma con il suo entourage. Siamo in attesa di un nuovo incontro perché almeno nelle ultime due settimane non è stato possibile .

Insomma se dal dischetto Vlahovic ha saputo dimostrare di saper attendere l’ultimo secondo prima di calciare, anche sul rinnovo il serbo e il suo procuratore hanno l’intenzione di prendersi tutto il tempo necessario per decidere il da farsi, anche perché a fronte dei quasi 4 milioni d’ingaggio offerti dai viola (con inserimento di una clausola rescissoria da circa 80 milioni) le voci sui corteggiamenti dei top club non si sono mai spente. Commisso sperava di poter ripartire per gli USA dopo l’annuncio del rinnovo: chissà che nella settimana che porta al Napoli non possa essere nuovamente affrontato l’argomento.

Gotti : ” La gara è stata decisa da un rigore assurdo “

gotti
Il tecnico dell’Udinese Luca Gotti

L’allenatore dell’Udinese Luca Gotti, in sala stampa è tornato sull’episodio contestato del rigore concesso alla Fiorentina:

La gara viene decisa da un rigore. Di solito non vado mai a rivedere gli episodi e non ho pensieri negativi, ma questo episodio l’ho rivisto e trovo assurdo che si possa dare un rigore così, perché poi pensi a tutte le situazione mezze e mezze. Se questo è rigore quello su Pereyra contro il Napoli che cos’era?

Ma non do quello e neanche quello di oggi che poteva esserci su Deulofeu. Dico questo perché due anni fa abbiamo subito dieci rigori con zero a favore, quattordici rigori l’anno scorso ed è stato record. Spesso poi vengono a dirci che questi non sono penalty.

Gotti , il tecnico dell’Udinese : ” Mi aspetto una Fiorentina aggressiva “

gotti
Il tecnico dell’Udinese Luca Gotti

Il tecnico dell’Udinese Luca Gotti :  “La Fiorentina ha avuto due giorni in più per preparare la partita e questo mi fa anche riflettere su diverse rotazioni”

Alla vigilia di Udinese-Fiorentina, il tecnico bianconero Luca Gotti ha parlato così a Udinese Tv: “Reazione? Mi aspetto che ogni partita ci metta nelle condizioni di imparare dagli errori e dalle cose che non sono andate e che ci dia delle letture sempre migliori, senza intaccare la voglia di migliorare e di innalzare il nostro livello e le nostre consapevolezze”.

FIORENTINA. “Mi aspetto una partita con una Fiorentina estremamente aggressiva come ha dimostrato in queste prime partite per lunghi tratti di tutte le gare e con giocatori di qualità”.

VLAHOVIC. Contromisure ad hoc per Dusan? “No. Vlahovic, pur giovane, sembra essere un attaccante completo, sa fare tutto: gol in primis. Contro di lui ci vuole, come minimo, la sua stessa determinazione e grande attenzione”.

Gasperini : ” Fiorentina e Torino hanno raggiunto i nostri livelli “

Gaspetini
Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha cosi commentato : “Inter, Milan e Napoli hanno qualcosa in più” . Mentre Torino e Fiorentina hanno raggiunto i nostri livelli .

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, nella conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Inter, ha parlato del livello del campionato: “Le giornate sono state solamente cinque, tra noi e l’Inter ci sono comunque tre punti di differenza ma il valore delle squadre è definito. Inter, Milan e Napoli hanno qualcosa in più, mentre Fiorentina e Torino sono nella stessa fascia nostra, questo è quanto evidenziato da queste prime giornateCommisso ” Gasperini ha pianto per una settimana “

Inutile che continuiamo a guardare allo Scudetto. Noi cercheremo di migliorarci, sperando che qualcuno soffra ed inciampi. La Juventus è partita male ma è destinata a risalire, non bisogna guardare la classifica adesso, bisognerà guardarla più avanti. I valori del campionato sono già stati espressi, è un torneo durissimo per tutte le squadre, c’è chi si è rafforzato e mette in difficoltà le grandi squadre e può togliere punti a tutte. Dobbiamo pensare che è un campionato nuovo, diverso da quello che si è chiuso pochi mesi fa”. Gasperini : ” Episodi pesanti per noi che si ripetono spesso “

Nico Gonzalez , l’esterno argentino salterà la gara contro l’Udinese .

L’attaccante viola Nico Gonzalez

L’esterno della Fiorentina Nico Gonzalez salterà solamente una giornata , quella di domenia contro l’Udinese .

Può tirare un sospiro Vincenzo Italiano, che dovrà rinunciare a Nico Gonzalez per una sola gara, dopo l’espulsione per doppia ammonizione rimediata dall’argentino martedì contro l’Inter.

Doppia ammonizione per proteste nei confronti degli ufficiali di gara“: con questa motivazione il giudice sportivo ha sanzionato l’attaccante viola, che salterà dunque solo la gara con l’Udinese.

Fiorentina-Inter 1-3 , viola in 10 per doppio giallo a Nico Gonzalez

fiorentina-inter
Fiorentina-Inter 1-3

Fiorentina-Inter 1-3 , il gol di Sottil e l’espulsione di Nico Gonzalez per doppio giallo

Una rimonta di carattere, che annulla la Fiorentina al Franchi e regala a Inzaghi il primato in classifica in attesa di Napoli e Milan. Dopo il 6-1 al Bologna, l’Inter si ripete e risponde con DarmianDzeko e Perisic al vantaggio iniziale di Sottil. Un trittico di forza che si concretizza nella ripresa e che fa ben sperare il tecnico nerazzurro in vista del prossimo impegno di campionato: sabato arriverà l’Atalanta di Gasperini. I viola – in dieci dal 78’ per il doppio giallo a Nico Gonzalez – fermano a tre la striscia di vittorie consecutive.  

Prima sventa la possibile zampata vincente di Nico Gonzalez, poi si ripete su Vlahovic smanacciando in angolo: Samir Handanovic si prende la copertina dei minuti iniziali di Fiorentina-Inter, gara mai monotona e giocata su altissimi livelli dalla squadra di Italiano. La botta dalla distanza di Duncan, non lontana dall’incrocio dei pali, è solo il preludio all’1-0 viola che arriva al 23’ grazie a Sottil, il più veloce a scaricare in rete l’assist al bacio dell’argentino arrivato in estate dallo Stoccarda. 

 L’Inter si sveglia soltanto nel finale di primo tempo con un’azione strepitosa sull’asse Dzeko-Perisic che porta all’autogol di Nastasic, subito stoppato dal Var per la posizione irregolare dell’esterno croato. Totalmente diverso il copione della ripresa, dominata dalla squadra di Inzaghi che trova la forza di ribaltarla in una manciata di minuti. Darmian piazza il suggerimento di Barella per l’1-1 (52’) mentre Dzeko firma il sorpasso di testa (55’) su calcio d’angolo di Calhanoglu. Il neo-entrato Sanchez manca il 3-1, Nico Gonzalez si fa buttare fuori ingenuamente e il resto è totale controllo dell’Inter che all’87’ chiude i giochi con Perisic.

Frey : ” La fascia da capitano regalatami dal mio amico Baggio “

Frey La fascia da capitano regalatami dal mio amico Baggio

Il messaggio social dell’ex portiere viola Sebastian Frey che ripercorre proprio la sua carriera, anche a Firenze ( fonte : Fiorentina.it )

Seba Frey su Instagram ha scritto un bel messaggio ripensando alla sua lunga carriera a difendere i pali anche della Fiorentina, squadra che gli è rimasta nel cuore.

Ci ho pensato per tutto il giorno. Ho pensato tutto il giorno di aver avuto una carriera bellissima. Ho chiuso gli occhi e ho sentito la voce dell’Artemio Franchi incalzare cori dedicati alla Viola, cori dedicati ai compagni e cori dedicati a me. Li sentivo, erano esattamente tutti lì, attorno a me.

Quella fascia da capitano regalatami da uno dei calciatori più forti di sempre, il mio grande amico Roberto Baggio. Quella fascia stretta al mio braccio che rappresentava una delle Città più belle in assoluto, ricca di monumenti e persone incredibili.

Commisso ” Gasperini ha pianto per una settimana “

rocco commisso
Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso

Il presidente viola Rocco Commisso ha parlato alla Rai: “La Fiorentina, tra le grandi squadre, è l’unica che non ha debiti. 

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, ha parlato così a 90° Minuto su Rai 2: “Abbiamo speso 170 milioni per comprare la Fiorentina, 80 per le perdite degli ultimi due anni, per il centro sportivo stiamo progettando di spendere 87 milioni. Arriviamo quasi a 350 milioni di euro di investimenti per la Fiorentina.

La Fiorentina paga tutto, non c’è stato un euro che non è stato pagato in questi due anni. Ognuno dei nostri giocatori è pagato. La Fiorentina, tra le grandi squadre, è l’unica che non ha debiti. E sono contento e orgoglioso di dirlo. I debiti si fanno in America e qui si portano cash. Voglio che le altre facciano come noi. Se ci sono i problemi le altre portino soldi come facciamo noi. La Juve 200 milioni di perdite, qualcun altro 150. Dobbiamo avere un campionato con trasparenza e dove tutti siano trattati in maniera uguale”.

 Gasperini era tutto sorridente perché ha vinto. Per una settimana ha pianto. Quelli del nord piangono sempre, fanno così. Speriamo che ora si diano una calmata, non va bene fare critiche per una settimana su quei casi: come tutti hanno detto quei rigori erano giusti”.

Italiano : ” Contro il Genoa un banco di prova importante “

Italiano
Vincenzo Italiano in conferenza stampa

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano a parlato della sfida contro il Genoa , queste le sue parole :

«Il Genoa è una squadra che ha messo in difficoltà il Napoli». Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match al Ferraris. Il tecnico viola è prudente sui rossoblù: «Ha vinto in rimonta a Cagliari e dunque domani affronteremo una squadra da affrontare con la massima attenzione. Lo stadio spinge e la squadra è forte con giocatori forti e di temperamento. E’ un altro banco di prova importante. Dobbiamo cercare di dare continuità a questi ottimi risultati e dobbiamo cercare di fare una grande prestazione».

Italiano ha anche parlato di Vlahovic: «Sono felice di avere calciatori che in questo momento non devono mai cambiare durante la settimana e vanno forte sempre. E’ in una fase di crescita incredibile, un ragazzo del 2000 e dunque giovanissimo. Ha grande personalità, gioca da adulto ed è molto attaccato a questa maglia. Anche lui deve rimanere questo perché è questa la strada per diventare un grande calciatore».

Gasperini : ” Episodi pesanti per noi che si ripetono spesso “

Gasperini
L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini torna a polemizzare sugli episodi arbitrali e in particolare durante la gara con la Fiorentina .

Gian Piero Gasperini ha ancora da ridire sugli episodi arbitrali avvenuti durante Atalanta-Fiorentina, episodi che a suo dire hanno penalizzato la sua squadra. Anche a distanza di quasi una settimana dalla sfida coi viola, il tecnico nerazzurro nella conferenza stampa di vigilia della sfida contro la Salernitana è tornato ad alimentare la polemica rilasciando queste dichiarazioni a una domanda che gli chiedeva conto dell’inizio  stentato dell’Atalanta in questa stagione:

Sia col Bologna che con la Fiorentina abbiamo raccolto un solo punto, ma abbiamo fatto molto di più degli avversari. Ma sapete qual è stato il mio pensiero. Si cerca di archiviarli e passarli sotto silenzio, ma ci sono stati episodi molto pesanti per noi che purtroppo in Italia si ripetono abbastanza spesso e sempre nella stessa direzione. Poi noi attacchiamo e giochiamo, ma le gare sono fatte da episodi. In queste ultime due partite negli episodi siamo stati sfortunati, diciamo così”, conclude Gasperini.

Iachini : ” Vlahovic ? Chiesi io che Dusan rimanesse a Firenze “

iachini
Il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini

L’ex allenatore della Fiorentina Beppe Iachini è intervenuto questa sera a Radio Bruno ed ha parlato della sua recente esperienza in viola . ( Fonte : Fiorentina.it )

Queste alcune parole a Radio Bruno di Beppe Iachini: “Sto bene ma negli ultimi mesi a Firenze la situazione non era per niente facile: la squadra aveva tanta pressione addosso, l’ambiente era molto preoccupato. A Firenze non ero solo l’allenatore della Fiorentina ma ero coinvolto a più livelli: c’era un coinvolgimento particolare. Adesso è bello rivedere i tifosi allo stadio, purtroppo ho potuto vivere queste emozioni poco. Sto vedendo le partite della Fiorentina: Italiano è stato un mio calciatore al Chievo, è un ragazzo a posto e sono contento per lui perché gli sono affezionato.

Se ho chiesto un regista? Ci siamo trovati a fare delle scelte perché Pulgar è stato a lungo in difficoltà. Torreira era un nome che era stato fatto fatto in sede di riunioni tecnicheVlahovic? E’ un ragazzo eccezionale, aveva già fatto bene con Montella ma si vedeva subito che aveva caratteristiche importanti: si parlava di un trasferimento in prestito ma io ho chiesto che rimanesse, era un potenziale campione. C’era da lavorarci sopra“.

Antognoni : ” La Juve in ritardo , ma penso che possa rientrare “

antognoni
Giancarlo Antognoni dice addio alla Fiorentina

Antognoni: “La Juve rientrerà tra le prime. Milan candidato per il titolo”

Giancarlo Antognoni, dirigente ed ex campione della Fiorentina e della Nazionale, ha parlato a margine della presentazione dei vini prodotti da Sebastien Frey ripartendo dalla lotta per il titolo in Serie A: “Diciamo che al vertice ci sono molte squadre che possono ambire al titolo. Con la Juve in ritardo che penso possa rientrare. Le prime squadre hanno dimostrato di essere in ottime condizione.

 Le tre che sono in testa, Napoli, Milan e Roma, possono portare delle sorprese. Ci sono allenatori giovani e bravi che non pensano solo al risultato ma anche a giocare, una bella differenza rispetto al passato. Il calcio va sempre giocato prima di aspettare di subire gli avversari. Dionisi, Italiano, hanno dato un’altra prospettiva”.

Delio Rossi : ” La Fiorentina non può andare oltre l’ottavo posto “

Delio Rossi
L’ex allenatore della Fiorentina Delio Rossi

L’ex allenatore viola Delio Rossi ha parlato della squadra di Italiano reduce dalla bella vittoria di Bergamo :

Delio Rossi a Radio Sportiva ha parlato dell’inizio di campionato della Fiorentina targata Italiano: “Non penso che la Fiorentina possa, al momento, andare oltre l’ottavo posto in classifica. In questo momento vedo 6 o 7 squadre che sono superiori alla squadra di Italiano. Poi siamo solo all’inizio del campionato quindi può ancora succedere di tutto. Se una di quelle davanti dovesse fallire la stagione la Fiorentina potrebbe approfittarne per entrare in zona Europa“.

Serie A : La classifica della serie A , stagione 2021/22

Serie A

La classifica della Serie A , stagione 2021/22 :

Napoli Napoli 32

MilanMilan 32

InterInter 28

AtalantaAtalanta 25

RomaRoma 22

LazioLazio 21

FiorentinaFiorentina 21

JuveJuve 21

BolognaBologna 18

VeronaVerona 16

EmpoliEmpoli 16

SassuoloSassuolo 15

VeneziaVenezia 15

TorinoTorino 14

UdineseUdinese 14

SampdoriaSampdoria 12

SpeziaSpezia 11

GenoaGenoa 9

Salern.Salern. 7

CagliariCagliari 7

lafiorentinaebasta.it

Gasperini : Partita condizionata da due episodi pesanti “

Gasperini
L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini

Le dichiarazioni del tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini “Siamo convinti che il risultato è stato determinato da episodi su cui ormai non si capisce più niente .

L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini ha parlato a Sky Sport dopo la sconfitta contro la Fiorentina“Non abbiamo regalato niente, abbiamo fatto la nostra partita e sono contento di quello che abbiamo fatto. Nel primo tempo ci sono stati episodi troppo pesanti contro di noi che hanno condizionato la gara. La prestazione è stata buona sotto tutti gli aspetti. La sconfitta lascia rammarico e delusione, ma dobbiamo ragionare sulla stagione e questa squadra farà bene anche quest’anno. 

Siamo convinti che il risultato è stato determinato da episodi che ormai nessuno riesce a capire. Spero che presto si faccia chiarezza perché è troppo difficile. Abbiamo fatto una prestazione di livello con un’ottima squadra e questo ci dà ancora più merito”.

Garcia : ” Fiorentina ? Non mi interessava un club che non può raggiungere la Champions “

garcia
Rudi Garcia

L’ex tecnico della Roma Rudi Garcia ha avuto contatti con la Fiorentina in estate . ( fonte : Fiorentina.it )

In estate era stato accostato a numerosi club, tra i quali la Fiorentina. E proprio della trattativa con il club viola Rudi Garcia ha parlato al Corriere dello Sport: “Fiorentina? Mi avevano cercato tanti club, ma non mi interessava andare in una squadra che non gioca la Champions o che non può raggiungerla, non è nei miei piani. Sono diventato esigente, adesso è così“.

11 settembre 2001 , il giorno che cambiò la storia americana .

L’attentato alle torri gemelle a New York del 11 settembre del 2001

L’11 settembre del 2001 due aeri di linea vengono dirottati contro le torri gemelle del World Trade Center di New YorK .

11 settembre 2001, attacco al cuore di New York. Alle 8.45 e alle 9.03 due voli di linea partiti da Boston e diretti a Los Angeles, dirottati da terroristi di al Qaeda, si schiantano contro le Torri Gemelle del World Trade Center. Le Twin Towers, in fiamme, crollano poco dopo. Mentre la città è in preda al terrore, un terzo aereo viene fatto precipitare sul Pentagono a Washington e un quarto si schianta in Pennsylvania prima di raggiungere il suo obiettivo .

11 settembre

Si tratta degli attentati più gravi della storia, che provocano circa 3mila morti. Come riporta l’emittente Abc, in 20 anni –  attraverso l’analisi dei resti di dna umano rinvenuti tra le macerie – l’Office of Chief Medical Examiner di New York ne ha identificate solo 1.647, le ultime due solo pochi giorni fa. Il 40% dei morti di Ground  Zero non ha ancora un nome.

Tutto si è svolto nel giro di 102 minuti, poco meno di due ore. Il volo American Airlines 11 in viaggio da Boston a Los Angeles ha colpito la prima torre a New York  intorno alle 8.46 ET. Diciassette minuti dopo, il volo United Airlines 175, anch’esso diretto da Boston a Los Angeles, ha colpito la torre  sud. Quest’ultima è crollata in appena dieci secondi alle 9.59. La  torre nord, invece, è venuta già alle 10.28.

Ci sono volute poi 3,1 milioni di ore di lavoro per ripulire Ground Zero da 1,8 milioni di tonnellate. Subito dopo gli attacchi, i primi soccorritori hanno salvato coloro che erano rimasti intrappolati tra le macerie. Il giorno dopo avevano una nuova missione straziante: cercare i resti umani per identificare in seguito i corpi.

Al posto delle Torri gemelle sorge oggi  l’One World Trade Center o Freedom Tower, che con i suoi 541 metri è il grattacielo più alto d’America e il sesto al  mondo. Completato nel 2014, l’edificio ospita uffici, un osservatorio, un memoriale e un museo sull’11 settembre.

Baggio : ” Io volevo rimanere alla Fiorentina , l’avevo promesso “

baggio
Roberto Baggio

Roberto Baggio  è tornato a parlare di quel sofferto, anche per la piazza, trasferimento da Firenze alla Torino bianconera . ( fonte : Fiorentina.it )

Roberto Baggio ha parlato a Revista Libero anche del suo trasferimento dalla Fiorentina alla Juventus: “Non avevo nulla contro la Juventus, ma volevo rimanere alla Fiorentina. C’erano persone lì che mi avevano aspettato dopo aver trascorso i primi due anni di infortuni. Ci siamo innamorati l’uno dell’altro.

Ho promesso che sarei rimasto. Il club di viola, in realtà, non è stato corretto perché mi avrebbe venduto senza dirmi nulla. Poi è stato fatto così, incolpando il giocatore dicendo che era un mercenario. Tutte bugie. Mi sono sempre piaciute le sfide.

Viola Park : I lavori procedono , pronto a Natale del 2022 .

Viola Park
Rocco Commisso al Viola Park

Viola Park : Si è tenuto ieri il sopralluogo del cantiere del nuovo centro sportivo insieme alla stampa. ( fonte : Fiorentina.it )

Natale 2022: come riporta La Nazione, è questa l’obiettivo di Rocco Commisso per la fine dei lavori del Viola ParkIl patron viola vorrebbe far trovare al popolo viola sotto l’albero il completamento del nuovo centro sportivo: un investimento da 87 milioni di euro per una struttura all’avanguardia, che sarà la nuova casa di tutte le squadre gigliate, dalle giovanili alla prima squadra maschile, passando per il settore femminile.

LA STRUTTURA. Come noto, il Viola Park si estenderà su 25 ettari di terreno circondati dalla colline. Comprenderà 10 campi di gioco (compresi due mini-stadi, uno da 1500 e l’altro da 3000 spettatori), strutture che ospiteranno i ragazzi delle giovanilile giocatrici della prima squadra femminile e quelli della prima squadra maschileun media centerspazi di ospitalità e accoglienza (con una cappella che potrebbe anche ospitare matrimoni), piscinepalestre75 camere doppieun lago da 3 mila metri quadri e tanto verdecon ulivi e alberi da frutto.

Barone : ” Ribery ? Poteva restare , ma abbiamo cambiato mentalità “

barone
Il direttore generale della Fiorentina Joe Barone

Le parole del dg viola Joe Barone : “Bello che sia rimasto in Italia, gli facciamo i migliori auguri”

– Franck Ribery è da poche ore un giocatore della Salernitana. Ma avrebbe anche potuto rinnovare con la Fiorentina, stando a quanto detto da Joe Barone a margine della visita al cantiere del Viola Park: “Avevamo a suo tempo discusso di una sua possibile riconferma a Firenze – ha rivelato il dirigente viola – ma abbiamo cambiato mentalità e quindi abbiamo deciso di imboccare altre strade”.

Il divorzio, comunque, è stato indolore per entrambe le parti. E infatti arrivano gli auguri della Fiorentina al suo ex campione passato in granata: “Ribery alla Salernitana? È bello che sia rimasto a giocare in Italia, gli facciamo i migliori auguri” sono state le parole di Barone.

Vlahovic : Rinnovo sempre più vicino per il serbo della Fiorentina.

vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Vlahovic: rinnovo più vicino con la Fiorentina per il serbo. ( fonte : Fiorentina.it )

Rinnovo contratto per Vlahovic : Entro la fine di settembre, tutto lascia credere che arriverà la sospirata nuova firma. Che garantirà al giocatore un ingaggio da tre milioni netti a stagione (che arriverebbero a 4,5 se Dusan restasse almeno altri 4 anni in maglia viola) a fronte di una clausola rescissoria che gli permetterebbe di sentirsi libero di valutare strada facendo il suo futuro. 

Durante il ritiro Vlahovic e il suo procuratore avevano individuato questa clausola in 70 milioni. Trovando disponibilità su questa cifra da parte della dirigenza viola. Ma i numeri del mercato estivo (City e Atletico con i bonus avevano già messo sul piatto 70 milioni) hanno spinto la Fiorentina a chiedere di portare la clausola rescissoria almeno a 80 milioni. Ma un accordo, in questo senso, dovrebbe essere trovato in tempi brevi. Comunque prima di Natale.

Ribery : “A Salerno voglio aiutare come ho fatto con la Fiorentina”

Ribery
Ribery e il suo arrivo a Salerno

Franck Ribery oggi è stato presentato ufficialmente come un nuovo giocatore della Salernitana. ( Fonte : Fiorentina.it )

Le parole dell’ex Fiorentina Franck Ribery :Volevo ringraziare la dirigenza della Salernitana e il mio procuratore. Qui ho sentito la passione dei tifosi, anche io sono così ed è per questo che ho scelto Salerno. È stato bello ed emozionante allo stadio, ed ho notato da subito che i tifosi seguono la squadra. Sono qui per aiutare la squadra e portare la mia esperienza abbiamo l’obiettivo di salvarci

Mi sento ancora molto bene ed ho ancora tanto da dimostrare. Ho una passione dentro non solo per divertirmi ma per aiutare la squadra. So che la Serie A è un campionato difficile ma dovrò inserirmi quanto prima per entrare in sintonia con la squadra. Io voglio fare alla Salernitana quanto ho fatto due anni alla Fiorentina e come fa Ibra al Milan.

Come sto? Domani farò il primo allenamento con la squadra. Spero di scendere in campo il prima possibile”.