Vlahovic : ” Qui a Firenze si sta facendo una bella storia di calcio “

vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Dusan Vlahovic durante un’intervista , queste le sue parole : ( fonte : Fiorentina.it )

Il giocatore della Fiorentina Dusan Vlahovic risponde cosi durante un’intervista :

 “L’ho affermato più volte finora. Qui a Firenze si sta facendo una bella storia di calcio. Abbiamo una buona squadra, grandi calciatori, un grande sostegno da parte dei tifosi. Tutto merita rispetto. Solo Dio sa cosa accadrà nel prossimo futuro. Il mio desiderio è quello di portare la Fiorentina in Europa, perché non ci giochiamo da molto tempo. Non so cosa succederà più avanti. Vedremo”.

Rocco Commisso è soprattutto un uomo serio e un grande presidente, che sa quello che vuole in ogni momento. È molto ambizioso quando si tratta di tutto. Ovviamente non ho nulla contro la sua volontà, perché fa tutto parte del lavoro. Non mi ritiro mai, non è nel mio carattere. Inseguo gli standard più elevati in tutto. Si può trovare un compromesso con il presidente? Mai dire mai. Ma attualmente sono concentrato su nuove vittorie“.

Vlahovic : ” Voglio riportare la Fiorentina in Europa “

Vlahovic , Fiorentina-Sampdoria
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Le parole dell’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic durante un’intervista :

 Dusan Vlahovic ha raccontato i suoi propositi per il nuovo anno ed ha raccontato anche qualche aneddoto del passato, come i consigli datigli da Ribery. “Il successo nel calcio dipende sempre dalla testa. Posso spesso dire che, quando si tratta di ostacoli sulla strada per il successo desiderato, di solito siamo i nostri peggiori nemici. 

 Ora che, spero, quella strada più difficile è stata percorsa, posso dire, almeno per quanto riguarda i miei progetti, che sono riuscito in tutto ciò che mi ero prefissato. Tuttavia, io appartengo al gruppo di persone che non sono mai soddisfatte della situazione attuale. 

Cerco sempre di più, è nella mia natura. Forse avrei potuto fare di più e meglio, ma sicuramente significa molto per me aver raggiunto Ronaldo (si parla del record di gol, 33, in un anno solare, ndr). Essere fianco a fianco con un calciatore così oggi è sicuramente un grande onore”.