Fiorentina-Genoa 6-0 , la doppietta di Biraghi su punizione .

biraghi
Il difensore della Fiorentina Cristiano Biraghi

Fiorentina-Genoa 6-0 , la doppietta di Biraghi su punizione . Dusan segna su pallonetto, ma la copertina è per la doppietta su punizione del laterale

La Fiorentina si abbatte sul Genoa travolgendolo con sei reti e rilanciandosi in zona europea, dando seguito al bel successo in Coppa Italia con il Napoli. Niente da fare per Konko e la sua squadra parsa impotente fin dai primi minuti contro una formazione in questo momento troppo più forte .

A parte un’invenzione di Portanova che sfiora il vantaggio da metà campo (palla alta), c’è solo la Fiorentina. Vlahovic sbaglia con un cucchiaio maldestro un rigore procurato da Saponara e non visto da Maresca (Chiffi al Var rimedia): reattivo Sirigu a parare da terra. Poco dopo però, l’incursione del serbo porta proprio Sirigu alla respinta sui piedi di Odriozola che segna il primo gol in viola .

 Il Genoa non ha la forza di reagire, la Fiorentina crea palle gol in continuazione. Maleh (rovesciata), Saponara e Vlahovic sfiorano un raddoppio che arriva al 35’ grazie al cross di Biraghi scaraventato in porta in due tempi da Bonaventura. Prima dell’intervallo una punizione gioiello di capitan Biraghi chiude virtualmente il match certificando un divario parso abissale.

Secondo Tempo :

Nella ripresa Vlahovic entra in campo per primo e chiede scusa al pubblico per il cucchiaio sbagliato. Prendendo applausi. Konko cambia tre uomini inserendo Melegoni, Bani ed Ekuban per Portanova, Calafiori e Sturaro. Il risultato è lo stesso ed a passare è ancora la Fiorentina proprio con Vlahovic che mette giù da campione un lancio di Bonaventura saltando poi Sirigu in pallonetto .

Gol pazzesco di un centravanti pazzesco. E settimo centro consecutivo in campionato al Franchi (come Gilardino nel 2008). Prima della fine altra perla su punizione di Biraghi ed assist di Ikonè per il gol di testa facile facile di Torreira, autore di una prestazione superba. La Fiorentina si è divertita ed ha divertito. Buio pesto invece per il Genoa. Per recuperare posizioni in classifica servirà molto altro.