Category Archives: Ex Viola

Passarella , ex viola : Gravi problemi di salute per l’argentino

Passarella
L’ex Fiorentina Daniel Passarella insieme a Diego Armando Maradona

Gravi problemi di salute per l’ex calciatore della Fiorentina Daniel Passarella .

Non è più il Passarella che conoscevamo. Adesso è un altro Daniel”I suoi amici sono scioccati. Alcuni addirittura cercano di negarlo in pubblico. Ma è comprensibile: è doloroso accettare che il più famoso compagno di viaggio soffra delle conseguenze di due malattie neurodegenerative: il morbo di Parkinson e l’Alzheimer, che con frequenza crescente all’età di 69 anni gli fanno – tra l’altro – perdere la cognizione del tempo e dello spazio. Lo scrive in Argentina il noto quotidiano Olè.

Nonostante negli ultimi tempi sia stato accostato alla possibilità di allenare squadre cinesi, del Qatar, arabe e latinoamericane, i più vicini a Passarella assicurano che si trattava più di rumors mediatici che di realtà, poiché in nessun caso avrebbero potuto assumersi la responsabilità di guidare una squadra.

/ 5
Grazie per aver votato!

Bernardeschi saluta la Juventus ed è in cerca di una squadra .

bernardeschi
L’ex giocatore della Fiorentina Federico Bernardeschi

Lo svincolato Federico Bernardeschi in cerca di una squadra , l’ex Fiorentina saluta i suoi compagni dopo cinque anni .

Federico Bernardeschi. Il 30 giugno è scaduto il suo contratto con la Juventus con i bianconeri che hanno salutato il giocatore dopo 5 anni. Da giorni si registra l’interesse del Napoli su Bernardeschi. Trattativa che però non è stata chiusa perciò la squadra di Simeone si è inserita .

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Mutu , la festa di addio al calcio per il fenomeno in Romania .

Adrian Mutu
‘ex viola Adrian Mutu

La festa per Mutu con tanti ex viola protagonisti insieme all’ex viola

Frey, Ujfalusi, Dainelli, Gamberini, Gobbi, Semioli, Jorgensen, Donadel, Montolivo, Blasi, Gilardino, Toni, Cesare Prandelli e molti altri ex campioni. La festa di addio al calcio di Adrian Mutu sarà un amarcord bellissimo pieno di ex viola. Domani in Romania, contro una squadra di ex campioni locali (tra cui anche Gheorghe Hagi) ci sarà il tributo al talento che ha vestito la n° 10 per cinque anni e deliziato i tifosi della Fiorentina, l’occasione per vedere lampi di grande calcio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Salah , ex viola : ” Voglio vincere il pallone d’oro come George Weah “

salah
L’ex Fiorentina Mohamed Salah

Salah a France Football “Voglio vincere il Pallone d’Oro per essere come George Weah, che è l’unico africano nella storia ad averlo conquistato” ( fonte : Violanews )

Mohamed Salah, gioiellino egiziano del Liverpool che in Italia ha giocato con Fiorentina e Roma, ha parlato oggi a France Football, la rivista francese che ha ideato il Pallone d’Oro, rivelando l’obiettivo di mettere nella sua bacheca personale l’ambito riconoscimento.

Voglio vincere il Pallone d’Oro per essere come George Weah, che è l’unico africano nella storia ad averlo conquistato” – ha dichiarato l’attuale numero 11 dei Reds – “Il settimo posto ottenuto l’anno scorso mi ha infastidito, quest’anno vedremo come va: certo, la sconfitta contro il Real Madrid nella finale della Champions non è un vantaggio, ma non può cancellare quanto ho fatto nei mesi precedenti. 

Aspettiamo le preferenze. Se non dovessi riuscire a vincerlo nemmeno quest’anno, ci riproverò nel 2023La finale di Champions? Meritavamo di vincere, abbiamo avuto più occasioni noi di loro” – aggiunge – “Io ne ho avute due o tre, ma Courtois è stato protagonista di parate incredibili. Si vede che era la sua notte

/ 5
Grazie per aver votato!

Scomparso all’età di 80 anni Giuseppe Brizi difensore della Fiorentina .

Brizi
Giuseppe Brizi , ex Fiorentina

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Giuseppe “Pino” Brizi, 80 anni, avvenuta oggi all’ospedale di Macerata .

È scomparso all’età di 80 anni Giuseppe Brizi, difensore protagonista della vittoria del secondo Scudetto della Fiorentina. Da due settimane era ricoverato in terapia intensiva a causa di una polmonite. In maglia gigliata, dal 1962 al 1976, ha totalizzato 389 presenze. In carriera è stato paragonato anche a Beckenbauer. 

/ 5
Grazie per aver votato!

Oliveira , ricorda l’episodio della bomba carta a Salerno nel 1998 .

oliveira
L’ex calciatore della Fiorentina Lulù Oliveira

L’ex attaccante della Fiorentina Lulù Oliveira ha cosi parlato alla vigilia della gara contro la Salernitana . ( fonte : Fiorentina.it )

Lulù Oliveira, tra i protagonisti di quel Fiorentina-Grasshoppers di Coppa Uefa nel 1998, quando a Salerno i viola furono eliminati per il lancio di una bomba carta: Me la ricordo come se fosse oggi, quella partita ci stava per qualificare al turno successivo, vado a battere il calcio d’angolo e arriva questa ‘bombetta’ vicino al guardalinee. 

Da lì il sogno della Fiorentina si è spento. Quando l’arbitro ha deciso di non continuare la partita perché il guardalinee non era in condizione di andare avanti, già si sapeva cosa avrebbe deciso la Uefa. È stato davvero un momento difficile da digerire, per me e per la Fiorentina”.

 “La Fiorentina sta facendo un campionato bellissimo, questo allenatore ha dato identità di gioco, ha fatto crescere tanti ragazzi che negli anni precedenti avevano giocato poco. La Fiorentina a parte la delusione contro la Juve ha ancora grandi possibilità di raggiungere un obiettivo importante ed entrare in Europa”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pasqual , ex viola : ” Contro il Napoli sarà una bella sfida “

pasqual
Manuel Pasqual , ex capitano viola

L’ex capitano della Fiorentina Manuel Pasqual ha cosi commentato la sfida di domenica contro il Napoli :

L’ex terzino sinistro viola Manuel Pasqual ha cosi parlato :  “Mario Rui è un giocatore più di palleggio rispetto a Biraghi, ma sono due che a livello tecnico sono ugualmente importanti per le due squadre, battono calci d’angolo e punizioni. Non li scopriamo oggi, a livello di caratteristiche mettono tanta qualità dentro la propria squadra“.

Sono convinto che sarà una gara spettacolare per la gente ed il pubblico, perché sono due squadre che giocano benissimo. Il Napoli oltre a sapere giocare quando ha palla sa sfruttare gli spazi degli avversari. La squadra di Spalletti è lanciata: arriva da tre vittorie consecutive, nelle ultime cinque solo una sconfitta. A livello di numeri fatti è la migliore, forse la Roma ha fatto quattro vittorie ed un pareggio. La Fiorentina sta facendo un ottimo campionato, sarà una bella sfida. Entrambi hanno un obiettivo davanti, chi per lo scudetto chi per l’Europa“. Batistuta : ” Mio figlio lavora in copisteria , è come regalargli la dignità

/ 5
Grazie per aver votato!

Ribery : ” Salvare la Salernitana sarebbe come vincere un trofeo “

Ribery
Ribery e il suo arrivo a Salerno

Le parole dell’ex calciatore della Fiorentina Franck Ribery : La salvezza della Salernitana sarebbe come vincere un trofeo “

L’attaccante della Salernitana, Franck Ribery, ha parlato al quotidiano francese L’Equipe:

In vent’anni di carriera ho conquistato un sacco di cose: la mia famiglia sta bene, sto bene anche io e potrei tranquillamente stare a casa, ma c’è ancora benzina nel motore. Qui sento l’amore della gente: è la mia adrenalina. Alla Salernitana i tifosi non fischiano mai. Sono tifosi veri, ci seguono sempre. Questa atmosfera mi ha incantato: mi piace questo calcio. Qui tutto trasuda di passione mediterranea, come a Marsiglia. Faremo di tutto per rimanere in Serie A. Una salvezza con la Salernitana sarebbe come vincere un trofeo. La mia vita è sempre stata una sfida: so che la missione di salvare la squadra è difficile, ma faremo di tutto”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Galbiati : ” I 32 punti della Fiorentina sono più che meritati “

Galbiati
L’ex difensore della Fiorentina Roberto Galbiati

Le dichiarazioni dell’ex difensore viola sul pareggio tra i gialloblù e la squadra di Italiano . ( Fonte : Fiorentina.it )

L’ex difensore della Fiorentina, Roberto Galbiati ha parlato a Lady Radio:

“I 32 punti della Fiorentina sono meritati, ma nelle ultime due partite la squadra ha fatto un piccolo passo indietro. Sia con il Sassuolo che con il Verona, la Fiorentina ha fatto fatica. Due pareggi arrivati grazie all’aspetto caratteriale, non del gioco: può andare bene due volte, alla terza bisogna stare attenti. Il carattere va bene contro Sassuolo e Verona, con le big serve altro. Sono comunque due pareggi che comunque permettono di andare avanti e si possono vedere anche come due vittorie”.

VERONA. “Bisogna dar merito al Verona, perché ha giocato una grande partita, con ritmi alti, nonostante le tante defezioni tra infortunati e squalifiche. Il Verona l’ha preparata bene e per 60 minuti a surclassato la Fiorentina”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pepito Rossi : ” Amo questo sport ed ho perso troppi anni “

Pepito Rossi
L’ex calciatore della Fiorentina Giuseppe Rossi

Dopo l’annuncio dell’accordo raggiunto con la Spal, Giuseppe Rossi ha parlato in conferenza stampa: ( fonte : Fiorentina.it )

Ringrazio il presidente per le sue parole, ci conosciamo da anni e lui è una persona speciale ed ha capito bene chi sono io. E’ stato un bel matrimonio con Joe e con la Spal e sono sicuro di aver fatto la scelta giusta. Ho scelto il 49 perché è l’anno di nascita di mio padre. Ferrara è una bellissima città dove si mangia molto bene ma io sono a dieta. La gente è molto accogliente e i tifosi sono molto passionali. Ogni giorno mi sento meglio, dove vuole Clotet gioco, a me non cambia, mi basta essere in campo, quella è la cosa più importante. Questa è una squadra che vuole crescere e questo mi piace perché mi servirà per trovare la forma migliore”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Joaquin lascia il calcio , l’ex calciatore viola annuncia il suo ritiro .

Joaquin
L’ex viola Joaquin

L’ex calciatore della Fiorentina Joaquin annuncia il suo ritiro dal mondo del calcio .

Joaquin Sanchez annuncia il ritiro. Lo storico capitano del Betis, ex viola, ha dichiarato al programma El Hormiguero che questa sarà la sua ultima stagione da calciatore: “So già che il calcio mi mancherà, ma a 40 anni è arrivata l’ora di smettere. Ormai del resto non gioco mai“.

Per lo spagnolo si prospetta un futuro in tv, nei panni di presentatore del nuovo programma di Antena 3  el novato’. “Sarà un programma molto divertente, con umorismo e allegria. Presto lascerò il calcio, ma voglio comunque continuare a imparare nuove professioni“, ha spiegato lo stesso Joaquin.

Anche la Fiorentina, con un tweet sul proprio account ufficiale, ha voluto mandare un messaggio a Joaquin: “Grazie di tutto e in bocca al lupo per il prosieguo della tua carriera“.

/ 5
Grazie per aver votato!

Cesare Baretti morto in un incidente aereo oggi avrebbe compiuto 82 anni .

Cesare Baretti
Cesare Baretti

Cesare Baretti chiamato dai Pontello i vecchi proprietari della società viola con il compito di riorganizzare il club.

Il 5 dicembre 1987, a seguito di un incidente aereo, nel comune di Piossasco cittadina in provincia di Torino se ne va Pier Cesare Baretti. Prima direttore di Tuttosport negli anni Ottanta, Baretti aveva anche ricoperto il ruolo di direttore generale della Lega Calcio.

Il dirigente morì all’età di 48 anni, quando a causa di una fitta nebbia, Baretti con un Cessna172, si schiantò ad ottocento metri di altitudine sulle colline di Piossasco. Una figura importante soprattutto per Firenze visto che nel 1986 aveva ricoperto il ruolo di presidente della Fiorentina, chiamato dai Pontello i vecchi proprietari della società viola con il compito di riorganizzare il club.

Sotto la sua gestione, fu proprio Baretti ad avallare la decisione di acquistare Roberto Baggio, nonostante che dopo il grave infortunio al ginocchio. Come confermò Ranieri Pontello, proprio il presidente decise di credere fino in fondo alle potenzialità del calciatore.

Per permettergli di recuperare al meglio decise di chiamare a Firenze il professor Carlo Vittori, già preparatore di Mennea. Un modo di fare il manager che conquistò subito la stima della tifoseria per i suoi modi di fare. Infatti con lui, la Fiorentina divenne la prima società a fissare un certo tetto ingaggi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Oliveira : ” Vlahovic ? E’ un giocatore fondamentale per la Fiorentina “

Oliveira
L’ex Fiorentina Luis Oliveira

L’ex calciatore di Fiorentina e Cagliari ha cosi commentato su Dusan Vlahovic : E’ un giocatore fondamentale , se non segna lui la Fiorentina non vince . ( fonte ; Fiorentina.it )

Luis Oliveira, ex di Fiorentina e Cagliari, a Radio Bruno: “Se Vlahovic si sblocca e ritrova il gol migliorerà la sua situazione e quella della Fiorentina stessa. Anche perché se non segna lui i viola difficilmente vincono“.

E’ un giocatore fondamentale per la Fiorentina e in questo momento con questa polemica sul rinnovo il ragazzo si è fermato un po‘.

SU ITALIANO: “Adesso va di moda cambiare formazione e fare turnover anche senza coppe europee. Per me è un errore perché se si trova una continuità di gioco con una certa formazione cambiare troppo complica la situazione. Bisogna avere fiducia nel mister e nelle sue scelte perché sta facendo bene“.

/ 5
Grazie per aver votato!

Frey : ” La fascia da capitano regalatami dal mio amico Baggio “

Frey La fascia da capitano regalatami dal mio amico Baggio

Il messaggio social dell’ex portiere viola Sebastian Frey che ripercorre proprio la sua carriera, anche a Firenze ( fonte : Fiorentina.it )

Seba Frey su Instagram ha scritto un bel messaggio ripensando alla sua lunga carriera a difendere i pali anche della Fiorentina, squadra che gli è rimasta nel cuore.

Ci ho pensato per tutto il giorno. Ho pensato tutto il giorno di aver avuto una carriera bellissima. Ho chiuso gli occhi e ho sentito la voce dell’Artemio Franchi incalzare cori dedicati alla Viola, cori dedicati ai compagni e cori dedicati a me. Li sentivo, erano esattamente tutti lì, attorno a me.

Quella fascia da capitano regalatami da uno dei calciatori più forti di sempre, il mio grande amico Roberto Baggio. Quella fascia stretta al mio braccio che rappresentava una delle Città più belle in assoluto, ricca di monumenti e persone incredibili.

/ 5
Grazie per aver votato!

Robbiati , l’ex viola : Uno spadino dal sinistro magico .

robbiati
L’ex calciatore della Fiorentina Alselmo Robbiati

Uno “Spadino” dal sinistro magico. Così amavano chiamarlo i tifosi della Fiorentina ad Anselmo Robbiati.

Alselmo Robbiati lui che ha risolto molte partite a favore dei viola grazie al suo talento e soprattutto alla sua fantasia. Cresciuto nelle giovanili del Monza per, poi, approdare in massima serie vestendo le maglie di FiorentinaNapoliInter e Perugia.

“Me lo affibbiò Giovanni Stroppa quando giocavamo assieme al Monza. Allora c’era il telefilm Happy Days e io dopo l’allenamento mettevo sempre il gel nei capelli e il giubbotto di pelle marrone. Un giorno lui mi disse che assomigliavo a Spadino quello di Fonzie e da lì me lo sono sempre portato dietro nel corso della mia carriera. Quando mi trasferii alla Fiorentina credevo di perderlo, invece, tra i giornalisti se lo sono passati e mi è rimasto appiccicato per sempre”.

“Nei primi anni ebbi Claudio Ranieri come allenatore, una persona con grande personalità che gestì un gruppo di giocatori importanti dopo la retrocessione dell’anno prima. Allestì una rosa con giovani di talento e giocatori esperti riuscendo a centrare subito la promozione in serie A. Con lui ho avuto un bellissimo rapporto. Gli anni successivi vincemmo la Coppa Italia, al ritorno da Bergamo all’aeroporto c’era un corteo di tifosi che ci scortò fino allo stadio dove c’erano 50mila spettatori alle 3 di notte, e la Supercoppa Italiana.

Riuscì a sfruttarmi in tutte le mie caratteristiche tecniche. Il mio rapporto con la tifoseria viola è stato straordinario, ero uno di quei giocatori che entravo e facevo bene. Ancora oggi quando vado a Firenze e mi riconoscono per strada mi ricordano quando nella semifinale di andata di Coppa delle Coppe al Camp Nou l’arbitro fischiò la fine della partita al 90’ quando io ero lanciato da solo verso la porta, sull’assist di Batistuta, per andare a segnare. Che rabbia ancora oggi. Allora il recupero non era obbligatorio”.

Le faccio un nome: Gabriel Batistuta. Che cosa le viene in mente?

“Per i più giovani era un esempio. Non saltava mai un allenamento, sempre il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via. Un capitano da seguire. Un grande campione e un leader in campo. Era un piacere ogni giorno stargli vicino e imparare”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lutto per un ex viola : Morto il padre del calciatore spagnolo Tello .

Lutto per un ex viola

Lutto per l’ex Fiorentina Cristian Tello ; Morto il padre dello spagnolo .

L’ex viola Cristian Tello colpito da un grave lutto familiare : Cristian Tello ha vestito la maglia della Fiorentina nella stagione 2016/17. Il calciatore spagnolo, cresciuto nella cantera del Barcellona, è stato colpito nella giornata odierna da un grave lutto familiare. Tello che attualmente gioca nel Betis Siviglia è stato raggiunto dalla notizia della scomparsa del padre. La Fiorentina, tramite i social, ha voluto abbracciare il ragazzo in un momento così delicato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Bertoni : ” Pezzella, speriamo che possa riprendersi è un buon giocatore “

Daniel Bertoni
L’argentino ex viola Daniel Bertoni

Le parole dell’ex Fiorentina Daniel Bertoni in una recente intervista : ( fonte : Violanews )

 L’ ex viola Daniel Bertoni è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno. Queste le sue parole: “Inter troppo superiore? Sono d’accordo ma non vuol dire nulla perché la Fiorentina deve giocare sempre e comunque con fiducia. Si poteva fare di più, peccato per la traversa colpita. 

 Sono contento per Martinez Quarta, si è adattato subito alla città. E’ un giocatore di qualità e di quantità. Pezzella? Lo vedo un po’ giù, non molto bene. Speriamo che possa riprendersi perché a me piace, è un bravo giocatore. La Fiorentina ha bisogno di un regista in mezzo al campo e di un centravanti dal peso calcistico.

Dragowski? E’ quasi sempre eccezionale, quando arrivano tanti tiri il portiere deve essere una delle figure di riferimento. Commisso? Per la società ha fatto cose molto buone come il centro sportivo e le intenzioni sullo stadio, ma la gente vuole vincere qualcosa o qualificarsi in Europa”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Baiano : ” Fiorentina , una squadra che non ha coraggio “

Baiano , fiorentina
Francesco Baiano

L’ex viola Francesco Baiano ha cosi parlato dopo il pareggio della Fiorentina contro il Parma : ( fonte : Violanews )

L’ex Fiorentina Francesco Baiano : “Sono molto preoccupato. A Udine abbiamo perso non giocando, oggi invece un pareggio contro una squadra che ha una marea di problemi. È una squadra che non ha coraggio e che non propone calcio, che aspetta gli eventi e poi gli va dietro. 

La Fiorentina non ha avuto carattere nel pareggiare nel finale, è il Parma che si è pareggiato da solo la partita. In questo momento ci salviamo più per demeriti degli altri che per meriti nostri“.

/ 5
Grazie per aver votato!

Galbiati : Il problema della Fiorentina è la continuità “

galbiati
Roberto Galbiati , ex calciatore della Fiorentina

L’ex difensore della Fiorentina Roberto Galbiati ha parlato della attuale situazione in casa viola :

Le parole dell’ex Fiorentina Roberto Galbiati : PRANDELLI. “Sta facendo bene, ha avuto degli alti e bassi ma ora ha trovato la quadra giusta. Commisso deve dargli una medaglia perché ha tirato fuori il meglio da Vlahovic. Poi bisognerà vedere cosa ha in mente la società per il futuro”.

Su Kokorin :

Spero tanto di vederlo giocare prima del prossimo anno , credo che sia in grado di giocare e farci vedere qualcosa di diverso in attacco .

/ 5
Grazie per aver votato!

Richards , ricorda Salah : ” Mohamed ? Non passava mai la palla “

Richards
L’ex calciatore della Fiorentina Micha Richards

L’ex difensore della Fiorentina Micah Richards ha ricordato un aneddoto di quando giocava assieme a Salah :

L’ ex difensore della Fiorentina Micah Richards, ha raccontato alcuni aneddoti legati al suo trascorso a Firenze insieme a Mohamed Salah nel 2014/15:

“Mo non passava mai la palla, ma era giustificato perchè segnava gol meravigliosi. Molta gente pensa che abbia raggiunto il top con la Roma e che questo lo abbia portato al Liverpool, ma in realtà già alla Fiorentina giocava su quel livello. Forse non segnava così tanto ma il suo impatto sul gioco in ogni partita era impressionante” ricorda Richards. Che poi svela: “Qualche volta siamo andati a prenderci un caffè insieme, ma non potevamo andare da nessuna parte. Beh, io potevo ma lui no perchè dopo soli due mesi era diventato come un Dio a Firenze”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Badelj e la dedica speciale a Davide Astori dopo il gol del pareggio

Milan Badelj , dopo il suo gol del pareggio contro il Verona , dedica la rete a Davide Astori , capitano della Fiorentina scomparso il 4 marzo del 2018 :

Badelj
Badelj dedica il suo gol a Davide Astori

Milan Badelj dedica il gol del pareggio a Davide Astori

 Milan Badelj lo ha voluto ricordare dopo la rete: “Lui è sempre con me – ha detto il croato – Lo sento con me ogni giorno soprattutto in situazioni di grande emozione come questa, impossibile non pensare a lui”

 Il gol del pareggio in Genoa-Verona segnato all’ultimo minuto di recupero e poi la dedica speciale all’ex compagno Davide Astori, scomparso il 4 marzo del 2018. 

Articoli simili :

/ 5
Grazie per aver votato!

Graziani ricorda un episodio con Antognoni ai Mondiali del 1982

Graziani
Ciccio Graziani e Giancarlo Antognoni

Ciccio Graziani ricorda un episodio avvenuto ai Mondiali con Giancarlo Antognoni : ( fonte : Violanews )

L’ex viola Ciccio Graziani ha ricordato un episodio con Giancarlo Antognoni , avvenuto ai Mondiali del 1982 .

Lui che era in camera con Giancarlo Antognoni, ha parlato dell’infortunio della bandiera della Fiorentina che lo costrinse a non giocare la finale dell’82: “La finale dell’82? Ricordo questo della sera prima: avevo in camera Antognoni infortunato che continuava a dirmi: “Io domani non ce la faccio”. Me lo ha detto due volte in serata Giancarlo Antognoni , 33 anni fa la sua ultima partita in maglia viola .

Dopo un po’ verso mezzanotte: “Ciccio non gioco domani non ce la faccio”: “Giancarlo se non mi fai dormire non gioco nemmeno io” è stata la mia risposta. Nemmeno a farlo apposta mi sono fatto male dopo 8 minuti il giorno dopo”. Graziani ricorda l’infortunio di Antognoni

/ 5
Grazie per aver votato!

Pusceddu : ” La Fiorentina come il Cagliari sta deludendo i tifosi “

L’ex Fiorentina Vittorio Pusceddu ha cosi parlato della situazione in casa viola .

L’ ex difensore della Fiorentina Vittorio Pusceddu ha parlato cosi :

La Fiorentina, così come il Cagliari, sta deludendo la sua tifoseria. I viola hanno una squadra in grado di fare meglio, una società importante e dei tifosi eccezionali oltre ad avere speso: hanno cambiato allenatore e preso uno esperto come Prandelli. 

 Se Ribery sta bene è un valore aggiunto per la Fiorentina, probabilmente ora fisicamente non è al massimo. Anche lui sta pagando i pochi risultati e la fiducia scarsa che hanno tutti i giocatori.

/ 5
Grazie per aver votato!

Baiano : ” Con Batistuta c’era l convinzione di partire da 1-0 .”

Baiano
L’ex Fiorentina Ciccio Baiano

L’ex Fiorentina ha cosi parlato su Gabriel Omar Batistuta : Con Gabriel nello spogliatoio c’era la convinzione di partire da 1-0 .

Negli anni Novanta a Firenze i tifosi della Fiorentina si godevano una certa coppia Baiano-Batistuta e sognavano in grande. Con la maglia gigliata Baiano ha giocato dl ’92 al ’97, poi, finita la carriera da calciatore, ha iniziato ad allenare e oggi guida la Primavera del Pisa. 

Nello spogliatoio c’è la convinzione di partire da 1-0, conosco la sensazione perché con Batistuta a Firenze era lo stesso. Morata? È un giocatore completamente diverso da quello che arrivò giovane in Italia” ha detto a Radio Sportiva. 

/ 5
Grazie per aver votato!

Gonzalo : ” Ricordo bene le vittorie contro la Lazio “

Gonzalo
L’ex viola Gonzalo Rodriguez

 il grande ex viola, Gonzalo Rodriguez, in vista della sfida di domani contro la Fiorentina. Queste le dichiarazioni dell’argentino: ( Fonte : Fiorentina.it )

L’ex Fiorentina Gonzalo Rodriguez ha cosi commentato in vista della gara contro la Lazio

Acerbi e Pezzella? Parliamo di due grandi difensori, con una personalità importante. Inoltre sono pericolosi di testa, soprattutto sui calci piazzati in area avversaria. Ricordi contro la Lazio? Ricordo con piacere tutte le 4 vittorie contro i biancocelesti (una col Villareal e tre con la Fiorentina). Futuro? Più avanti valuterò l’idea di diventare allenatore .

/ 5
Grazie per aver votato!

Adrian Mutu , la nuova vita dell’ex calciatore della Fiorentina .

Adrian Mutu
L’ex calciatore della Fiorentina Adrian Mutu

L’ex giocatore di Inter, Juve, Fiorentina Adrian Mutu ha deciso di cambiare vita dopo aver chiuso con il calcio giocato .

Adrian Mutu si è lasciato alle spalle il calcio, la cocaina, i conflitti con gli ex club per intraprendere un percorso professionale diverso anche se non distante dal mondo a cui appartiene.

La Dinamo Bucarest, la società in cui ha giocato dal 1998 al 2000, lo ha presentato ufficialmente come nuovo direttore generale. E Mutu non nasconde l’entusiasmo per questa nuova attività: “E’ un onore debuttare con un ruolo così importante in una squadra come la Dinamo. Spero di ripagare la fiducia che mi è stata data”.

Dopo l’ultima parentesi da calciatore con la maglia del Targu Mures, formazione militante nei bassifondi del campionato romeno, l’ex attaccante di Juventus, Chelsea e Fiorentina ha valutato quale fosse la via da intraprendere per il futuro, dopo l’agonismo.

Mutu ha giocato nella Dinamo Bucarest per due anni, dal 1998 al 2000, segnando 29 gol in 42 presenze e vincendo due trofei campionato e Coppa di Romania. 

 Nel 2005 passò alla Juventus, attraverso il tesseramento con il Livorno; ci restò un anno prima di andare alla Fiorentina dove i rilanciò ma ebbe nuovi problemi con l’antidoping, questa volta per la presenza di metaboliti della sibutramina, uno stimolante che annulla gli effetti della fame; fu squalificato nove mesi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Di Livio : ” Contro la Juventus una grande Fiorentina “

Di Livio Contro la Juventus una grande Fiorentina

L’ex capitano della Fiorentina Di Livio ha cosi parlato della vittoria contro la Juventus

Angelo Di Livio, grande ex della Fiorentina, ha parlato a Calciomercato.com della sconfitta della Juventus contro i viola:

“Il gol di Vlahovic e l’espulsione di Cuadrado hanno condizionato la partita della Juve e hanno dato una carica enorme alla squadra viola. I bianconeri non hanno mai saputo gestire questa gara, anche per merito di una grande Fiorentina”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Flachi : ” Ribery non lo vedo quello dell’anno scorso “

Flachi
L’ex Viola Francesco Flachi

L’ex Fiorentina Francesco Flachi a cosi commentato :

L’ex calciatore della Fiorentina Francesco Flachi commenta cosi la situazione in casa viola : Ribery non lo vedo quello dell’anno scorso, non lo vedo arrabbiarsi quando è il momento, tutti sappiamo quello che può dare a questa squadra, spero che stia pagando a livello fisico e che non abbia mollato. I senatori devono essere uniti, questa squadra può fare molto di più .

/ 5
Grazie per aver votato!

Prandelli : ” Non potrei mai dire di no alla Fiorentina “

prandelli
L’ex allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli

L’ex allenatore della Fiorentina a cosi commentato sul possibile esonero di Iachini :

Cesare Prandelli non chiude a un ritorno alla Fiorentina. L’ex ct della Nazionale, accostato alla Viola in caso di esonero di Iachini, commenta a Radio Bruno Toscana: “Non bisogna essere troppo depressi, bisogna trovare equilibrio a Firenze. La squadra ha avuto difficoltà, ma bisogna capire come migliorare. Iachini non ha paura di mettersi discussione, è determinato e ha temperamento, riuscirà a tirar fuori il senso di appartenenza da tutti. Se parlo è perché sono un tifoso e mi dispiace vedere questa incertezza: ora la società stia vicina all’allenatore e dia un indirizzo e i giocatori capiscano che Firenze è qualcosa di serio. Ritorno in Viola? Non potrei mai dire di no alla Fiorentina, ma questo non vuol dire propormi”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Luca Toni , assalito e derubato nella sua villa da banditi armati .

luca toni
L’ex calciatore della Fiorentina Luca Toni

Una banda di 4 persone ha aggredito il campione del mondo mentre era nella sua casa di Montale (Modena) con i figli. 

Paura a casa di Luca Toni. Tre banditi, pistole in pugno, giovedì sera sono entrati nella sua villa a Montale, frazione di Castelnuovo Rangone (Mo), minacciandolo mentre era a casa con i figli per farsi consegnare denaro e valori. “Sono stati brutti momenti”, ha ammesso l’ex centravanti della Nazionale, che ha chiesto discrezione sulle indagini

IN TRE IN CASA

Dalle modalità della rapina pare che la banda fosse informata sulle abitudini di casa Toni. Sono entrati in casa in tre quando faceva buio e hanno aggredito l’ex calciatore, senza coinvolgere i figli. Un quarto rapinatore è rimasto in auto (dai testimoni pare una Audi nera) in attesa dei complici. Gli esperti della scientifica hanno ricercato tracce o indizi, sono state controllate anche le telecamere della zona. Si teme che la banda sia la stessa che dalla primavera scorsa va all’attacco dei bancomat della zona.

/ 5
Grazie per aver votato!

Carlos Salcedo , ex difensore viola , è diventato un modello .

Carlos Salcedo
L’ex difensore della Fiorentina Carlos Salcedo

Il difensore messicano fu portato a Firenze da Corvino nel 2016/17. E lì è sbocciato l’amore per la moda . ( fonte : violanews )

La sua stagione alla Fiorentina (2016/17) non ha lasciato certo il segno. Ma Carlos Salcedo in quell’anno ha vissuto esperienze importanti anche e soprattutto fuori dal campo: “Quando ho vissuto a Firenze ho scoperto la mia passione per la moda e lo stile. Essere in un paese dove gli uomini si vestono bene e hanno delle sfilate di moda tra le più importanti del mondo mi ha interessato molto. Quando mi sono trasferito in Germania ho cambiato un po’ il mio stile ed è diventato unico” ha raccontato Salcedo alla rivista Harpers Bazaar, che a lui ha dedicato la copertina (vedi sotto). In Messico la questione ha sollevato discreto interesse e anche qualche ironia verso il difensore che oggi milita nel Tigres.

/ 5
Grazie per aver votato!

Cristoforo sui social : ” Grazie Fiorentina mi hai fatto sentire a casa ” .

Cristoforo
L’ex centrocampista della Fiorentina Sebastian Cristoforo

Il centrocampista uruguaiano saluta la Fiorentina: “Tocca dire addio al club che ha aperto le mie porte in tutti questi anni e mi ha aiutato a crescere” ( Fonte : Fiorentina.it )

Con un post pubblicato sul proprio profilo InstagramSebastian Cristoforo ha voluto salutare la Fiorentina e i suoi tifosi. Il giocatore uruguaiano, che era approdato a Firenze nel 2016, ha rescisso con il club viola nell’ultima giornata di mercato, per approdare al Girona in Spagna.

Questo il messaggio del centrocampista: “Oggi tocca a me dire addio al club che ha aperto le mie porte in tutti questi anni, che mi ha aiutato a crescere e a farmi sentire sempre a casa. Per ringraziare il gruppo umano con cui sto lavorando, miei compagni di squadra e funzionari. Prendo ricordi e persone nel mio cuore per sempre .

/ 5
Grazie per aver votato!

Alia Guagni , ex capitano della Fiorentina Femminile , compie 33 anni .

alia guagni
L’ex capitano della Fiorentina Femminile Alia Guagni

L’ex capitano della Fiorentina Women’s Alia Guagni compie 33 anni . Tanti auguri di buon compleanno .

Tanti auguri all’ex capitano della Fiorentina Femminile Alia Guagni, che compie 33 anni. Per lei, nata a Firenze e tifosa da sempre della Fiorentina118 presenze tra campionato e coppe e 27 reti con la maglia della squadra femminile della Fiorentina con cui ha vinto 1 scudetto, 2 volta la Coppa Italia e 1 Supercoppa Italiana prima di passare, la scorsa estate, all’Altetico Madrid. Anche la Fiorentina Femminile ha voluto celebrare la ricorrenza:

/ 5
Grazie per aver votato!

Daniel Bertoni : ” Tempo fa ho detto ad Antognoni di prendere Quarta “

Daniel Bertoni
L’argentino ex viola Daniel Bertoni

L’argentino, ex viola, ha parlato del difensore suo connazionale accostato anche alla Fiorentina . ( fonte : fiorentina.it )

Daniel Bertoni, ex giocatore anche della Fiorentina, a Radio Bruno ha parlato così: “Io l’ho detto ad Antognoni poco tempo fa che doveva prendere Quarta dal River Plate. E’ u giocatore che può giocare tranquillamente nella Fiorentina. Anche nel River Plate gioca in una difesa a tre. E’ un giocatore svelto e sarebbe un buon acquisto.

Peccato che parta Chiesa perché la Fiorentina è una squadra competitiva. Ci manca un centravanti alla Batistuta. Così la Fiorentina potrebbe giocarsela con le migliori italiane. Pezzella è un giocatore importante per la Fiorentina. Con Milenkovic e Quarta sarebbe una difesa davvero molto importante senza dimenticare Caceres.

De Paul? Lo conosco bene e sono molto amico del suocero. Ha un futuro in Nazionale e può giocare in Europa. Purtroppo con questo covid tante squadre sono rimaste ferme a livello economico. Non è facile vendere un giocatore a 40 milioni di euro. Non so per esempio come verrà venduto Chiesa. Non ho mai visto pagare un giocatore del calibro di Chiesa a rate.

/ 5
Grazie per aver votato!

Franco Superchi : Tanti auguri all’ex portiere della Fiorentina .

superchi
L’ex portiere della Fiorentina Franco Superchi

Superchi eredita il posto da titolare di Albertosi che nel frattempo si è trasferito a Cagliari

Superchi è nato ad Allumiere in provincia di Roma il 1°settembre del 1944 . Superchi ha attraversato quasi 20 anni di storia calcistica italiana, aprendo la propria carriera in serie A con uno scudetto alla Fiorentina e chiudendola a 39 anni con uno scudetto alla Roma, anche se da riserva di Tancredi.

Con la Fiorentina

Dopo gli esordi in C nella Tevere Roma, approda nella stagione 1964-65 alla Fiorentina dove in porta c’è un certo Enrico Albertosi e, dopo un paio di stagioni di apprendistato, debutta in A nel novembre del 1967 contro la Juventus a Torino, all’età di 23 anni. Un esordio non precocissimo, ma dopo le 7 presenze del campionato 1967-68 Superchi eredita il posto da titolare di Albertosi che nel frattempo si è trasferito a Cagliari. Alla prima stagione da titolare è subito scudetto: nell’anno in cui il Verona gioca il suo secondo campionato della storia in serie A, la Fiorentina vince il titolo proprio davanti al Cagliari e al Milan. Superchi contribuisce allo scudetto viola con un campionato clamoroso, al punto che fra gli addetti ai lavori molti lo vedono destinato a competere con Dino Zoff per il posto da titolare in Nazionale.

/ 5
Grazie per aver votato!

L’ex viola Gilardino sulla riparte dalla serie D , sulla panchina del Siena

gilardino
L’ex viola Alberto Gilardino

L’ex bomber della Fiorentina Alberto Gilardino riparte dalla Serie D. Ad accoglierlo in panchina è il Siena, che vuole tornare tra i professionisti .

Dopo l’ufficialità dell’iscrizione del nuovo ACN Siena al campionato di Serie D arriva anche il nome forte per la panchina del club bianconero. Si tratta di Alberto Gilardino, ex allenatore della Pro Vercelli nello scorso campionato di Serie C e oggi, stando a quanto riportato dai colleghi di SkySport, prossimo alla nuova avventura.

/ 5
Grazie per aver votato!

Ilicic : L’abbraccio virtuale Papu Gomez all’ex Fiorentina .

Ilicic
L’ex calciatore della Fiorentina Josip Ilicic

Il capitano dell’Atalanta continua a stare molto vicino al compagno pubblicando una serie di foto sul proprio profilo personale di Instagram

Tutti siamo a conoscenza del fatto che Josip Ilicic non sta attraversando un momento felice. Molti sono gli attestati di stima e vicinanza mostrati da società, compagni e non solo, fra cui c’è quello di Papu Gomez che ieri, sul proprio profilo personale di Instagram, ha postato una serie di foto che li ritraggono insieme e aggiungendo solamente un cuoricino oltre al tag del numero 72.

/ 5
Grazie per aver votato!

Behrami , l’ex viola : ” Posso dimostrare che non sono finito “

behrami
L’ex Fiorentina Valon Behrami

L’ex centrocampista della Fiorentina Behrami vede nel Genoa un’opportunità di riscatto: “Occasione incredibile per dimostrare che non sono finito” ( fonte : Fiorentina.it )

Dopo il lockdown la voglia di ripartire è tanta, ognuno deve riprendere in mano la propria vita e anche il proprio lavoro. Siamo contenti che la situazione fuori si sia calmata”. L’ex viola Valon Behrami è pronto a riprendere il suo posto nella mediana del Genoa, la squadra che lo lanciò nel calcio italiano nel lontano 2003 e dalla quale è tornato per conquistare la salvezza. “E’ stata un’occasione incredibile -ha spiegato ai microfoni di Genoa Channel– arrivata dopo sei mesi di difficoltà ma anche di scelte coraggiose. Posso dimostrare che non sono ancora finito. Ho voglia di conquistare la fiducia dei miei compagni e diventare per esperienza un perno al quale affidarsi nei momenti difficili”. 

I nostri articoli

/ 5
Grazie per aver votato!

Carlos Salcedo : ” Davide Astori ? E’ stato un uomo vero “

carlos salcedo
Il capitano della Fiorentina Davide Astori

Carlos Salcedo: “Astori ? Quando stavo cercando casa è stato lui che mi ha dato una mano a trovarla. E grazie a lui ho imparato l’italiano”

L’ex difensore della Fiorentina, Carlos Salcedo, in un’intervista rilasciata a La Nazione ha detto che la partita che ricorda più volentieri “è la vittoria per 5-4 contro l’Inter“, dove la formazione viola riuscì a ribaltare la partita grazie ad un gol di Davide Astori. E sull’ex capitano viola, morto nel marzo 2018, spiega: “E’ stato un uomo vero. Quando sono arrivato a Firenze non parlavo italiano ma ho imparato grazie a lui: mi è stato molto vicino. Quando stavo cercando casa è stato lui che mi ha dato una mano a trovarla. Appena ho saputo della sua morte non volevo crederci“.

/ 5
Grazie per aver votato!

Bernardeschi , la Juventus vuole cedere l’ex esterno viola

bernardeschi
L’ex giocatore della Fiorentina Federico Bernardeschi

I bianconeri vogliono cedere l’ex esterno viola Bernardeschi , ma nessuno è disposto a pagarlo 40 milioni. Roma scettica . ( fonte : Fiorentina.it )

Sembra finito il tempo di Bernardeschi alla Juve. Paratici ha deciso di liberare l’ex viola. Difficile trovare un club disposto a mettere sul piatto 40 milioni in contanti, ma l’attaccante ha un mercato interessante, in Italia e in Premier. La Juve ha proposto Bernardeschi in due trattative. Quella che potrebbe svilupparsi in maniera più rapida è con il Chelsea per Jorginho. Un regista che è esploso nel Napoli di Sarri e che il tecnico riprenderebbe volentieri nel caso in cui la società bianconera fosse costretta a rinunciare a Pjanic. Bernardeschi piace ai Blues quindi la strada è percorribile .

La Roma

Nei piani della Juve, Bernardeschi potrebbe essere l’alternativa giusta per abbassare in maniera sensibile il prezzo del cartellino di Zaniolo. Che è da sempre l’oggetto del desiderio di Paratici. Ma la Roma non vorrebbe cedere i suoi gioielli Zaniolo e Lorenzo Pellegrini. Il secondo quasi sicuramente resterà, su Zaniolo, che garantirebbe una grande plusvalenza, molto dipenderà dalle indicazioni del presidente Pallotta, ancora indeciso se tenere o vendere la società. Ma i giallorossi non si sono ‘accesi’ per l’ipotesi .

Articoli recenti

Iscriviti alla Newsletter

/ 5
Grazie per aver votato!