Chelsea-Juventus 4-0 , umiliata tra gli olè dai tifosi inglesi

Chealsea
Chealsea-Juventus 4-0

Battuta 4-0 dal Chelsea, umiliata dagli olè finali dei tifosi inglesi e raggiunta al comando del girone ma scavalcata per la differenza reti

La Juventus perde l’imbattibilità e soprattutto la faccia in Champions, perché a Londra subisce un’autentica lezione di gioco testimoniata dai quattro gol, mai incassati quest’anno, senza il minimo alibi e anzi con l’amara certezza che sarebbero potuti essere di più se Szczesny non avesse limitato i danni. Il vero problema della Juventus, quindi, non è il fatto, quasi certo ormai, di qualificarsi agli ottavi come seconda nel girone, ma in prospettiva europea il deserto di idee, aggravato dal crollo tecnico e atletico nella ripresa quando il Chelsea, senza Lukaku, affonda i suoi affilati coltelli nel burro bianconero. Impossibile salvare qualcuno, a parte il portiere, in una serataccia così che getta nuove ombre anche sui disperati tentativi di rimonta in campionato. 

Allegri conferma tutti nell’intervallo e così il copione della partita non cambia all’inizio della ripresa. Anzi, come se fosse ancora sullo 0-0, il Chelsea spinge ancora di più approfittando delle debolezze bianconere. I due esterni James e Chilwell saltano regolarmente i loro dirimpettai Alex Sandro e Cuadrado e proprio sulle fasce laterali, rinforzate da Ziyech e Hudson-Odoi che agiscono ai lati dell’evanescente Pulisic, teorico sostituto di Lukaku, il Chelsea vince la partita.

/ 5
Grazie per aver votato!
Views All Time
Views All Time
142
Views Today
Views Today
1