Giancarlo Antognoni ricorda quando il suo cuore si fermò per 30 secondi

Giancarlo Antognoni
Giancarlo Antognoni e lo scontro con il portiere Martina

22 novembre 1981: allo stadio di Firenze si sfiora la tragedia. Il cuore di Giancarlo Antognoni, dopo uno scontro con il portiere del Genoa Martina, si ferma per trenta secondi. 

Il Club Manager Giancarlo Antognoni ha aperto il suo cuore e ha ricordato diversi momenti della sua vita sia pubblica che privata. L’ex campione della Fiorentina si è soffermato a parlare anche della partita tra Genoa e Fiorentina giocata nella sera del 22 novembre del 1981. In quell’occasione Antognoni rischiò la vita dopo un brutto impatto con il portiere Silvano Martina. Il suo cuore si fermò per trenta secondi. La tragedia fu evitata grazie al massaggio cardiaco e alla respirazione bocca a bocca.

I giornalisti che, naturalmente, gli chiedono le responsabilità di Martina: «Il portiere non ha colpa, e stato un incidente di gioco. La sfortuna e stata che col ginocchio mi ha preso nella tempia, altrimenti non sarebbe successo niente e sarebbe stato uno scontro come tanti altri. Escludo che Martina volesse farmi male, ne sono convinto. Se mi fossi accorto del contrario, avrei cercato di ripararmi la testa con le mani. Invece, quando ho visto che stava uscendo, ho cercato di mandare il pallone sulla destra per poi aggirarlo dalla parte opposta»

Altro su Giancarlo Antognoni

Views All Time
Views All Time
1138
Views Today
Views Today
1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.