Tag Archives: mihajlovic

Mihajlovic : ” Non c’è da vergognarsi ad avere paura “

Mihajlovic
L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic si racconta cosi nel giorno del suo 52° compleanno .

Le parole dell’allenatore del Bologna Sinisa Mihajolovic :

Dopo l’ultimo ciclo non ho sentito la squadra per tre settimane, ero troppo debole, ora ci sarò sempre quando posso, perché mi fa sentire vivo. So che non è la fine del percorso ma un po’ per me sì, perché sono uscito da quell’ospedale, spero da uomo migliore.

“Ho passato 4 mesi in una stanza, solo, sognando di respirare l’aria fresca, incazzandomi alla tv per le partite.

Sinisa Mihajolivic

Il racconto dei mesi difficili e della lunga lotta per debellare la leucemia.

Non mi sono mai sentito un eroe, aver coraggio non vince queste malattie, e voglio dire a tutti quelli che stanno passando la stessa esperienza che non si devono sentire meno forti se affrontano la malattia in modo diverso, non c’è da vergognarsi ad avere paura, essere disperati, piangere, l’unica cosa che non devono perdere mai è la voglia di vivere”

Hits: 44

Mihajlovic da l’esempio tornando ad allenarsi da solo il campo .

Mihajlovic
Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic

Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic è tornato ad allenarsi da solo in campo .

Sinisa Mihajlovic scende in campo: dopo la lotta alla leucemia dà un calcio anche alla paura del coronavirus e abbraccia la voglia di ricominciare. A giocare e a vivere. Il tecnico del Bologna, ex viola,  è tornato ad allenarsi, da solo, in campo. 

Un simbolo

È diventato così un simbolo: per i suoi giocatori in primis, che lo avevano riaccolto emozionati all’esordio in campionato a Verona. L’emozione c’è stata pure questa mattina a Casteldebole, quando Sinisa, tra le 9 e le 10, ha varcato i cancelli del centro sportivo del Bologna per allenarsi in solitudine e respirare nuovamente aria dopo due mesi di quarantena vissuti a Roma, in famiglia, per l’emergenza coronavirus. In città è rientrato martedì mattina: per essere idealmente al fianco dei suoi giocatori, che hanno ripreso a correre. 

Ultimi articoli

Hits: 114

Mihajlovic all’olimpico : Un lungo applauso dei tifosi laziali …! ( video )

Mihajlovic
Il saluto dei tifosi della Lazio a Sinisa Mihajlovic

Mihajlovic all’Olimpico: l’abbraccio dei tifosi della Lazio e il lungo applauso, «Forza Sinisa» ( Fonte Corriere Tv )

L’abbraccio dei tifosi della Lazio a Sinisa Mihajlovic: un tributo per il tecnico del Bologna che da mesi lotta contro la leucemia. Mihajlovic da calciatore ha giocato dal 1998 al 2004 con i biancocelesti e la curva lo ha omaggiato con un lungo applauso e un commovente striscione: «Da sempre uomo coraggioso e spirito guerriero, nella tua battaglia più importante sarò al tuo fianco… forza Sinisa!»

Hits: 642

Mihalovic , gli auguri di Mancini : ” Buon compleanno amico mio “

mihalovic
Sinisa Mialovic e Roberto Mancini

Il Ct azzurro scrive al tecnico e amico nel giorno dei suoi 51 anni: “Il regalo più bello? Poter festeggiare questo giorno speciale a casa sua, assieme ai suoi figli”

Nel giorno del 51 esimo compleanno del tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic arrivano gli auguri di un collega illustre, ma prima ancora un amico: il Ct della Nazionale Roberto Mancini. “Aristotele, ben prima che io e Sinisa ci conoscessimo, sosteneva che “l’antidoto contro cinquanta nemici è un amico”. Ecco, io non ero certo uno studente modello e non mi spaccerò per tale proprio oggi, però in quelle parole c’è una verità profonda, profonda come solo un’amicizia può essere. Ci conosciamo da tanto, Sinisa e io; verrebbe da dire che ci conosciamo da sempre. 

Hits: 113

Mihajlovic : Buone notizie per Sinisa , le sue condizioni sono molto buone .

mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Buone notizie per il tecnico del Bologna Mihajlovic , che torna a casa. ( Fonte : Fiorentina.it )

Sinisa Mihajlovic è stato dimesso questa mattina dall’Istituto di Ematologia Seràgnoli di Bologna “dopo essere stato sottoposto con risultati positivi alla programmata terapia antivirale. Secondo i sanitari che lo hanno in cura, le condizioni del paziente sono molto buone”. Lo fa sapere in una nota l’Azienda ospedaliero universitaria di Bologna – Policlinico di Sant’Orsola, riporta l’agenzia Ansa.

Hits: 140

Mihajlovic in ospedale , sarà sottoposto ad una terapia antivirale .

Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Nuovo ricovero per l’ex tecnico viola Sinisa Mihajlovic . Ma la durata della degenza dovrebbe essere più breve di quella delle precedenti . ( Fonte F Nuovo ricovero per l’ex tecnico viola. Ma la durata della degenza dovrebbe essere più breve di quella delle precedenti orentina.it )

L’ex viola Sinisa Mihajlovic è tornato in ospedale. Il tecnico del Bologna, si legge nella nota diffusa dal Policlinico Sant’Orsola di Bologna, è stato ricoverato questa mattina all’Istituto di Ematologia `Seragnoli´. Qui sarà sottoposto a una terapia antivirale che può rendersi necessaria dopo il trapianto di midollo osseo da donatore.

Il personale sanitario ritiene che la durata della degenza ospedaliera dovrebbe essere più breve di quella dei precedenti ricoveri.

Hits: 341

Mihajlovic : Scoppia a piangere a verissimo , Toffanin si commuove .

Sinisa Mihajlovic e Silvia Toffanin

Sinisa Mihajlovic la battaglia contro la leucemia a Verissimo : «In 5 giorni ho fatto 13 chemioterapie».


Ecco le parole di Sinisa Mihajlovic: «Ho chiesto al medico ‘Di questa leucemia si muore o si può anche vivere?’. Alla mia famiglia non sapevo come dirlo. La squadra andava in ritiro. Dissi alla mia famiglia che avevo la febbre e non sarei andato in ritiro. Sono andato a fare gli esami. Loro erano in Sardegna e quando sono tornate a casa gliel’ho detto. Anche per loro non è stato facile». Continua l’allenatore: «Il giorno dopo hanno preso l’aereo e sono venute da me. Io ho fatto la conferenza stampa, poi sono andato in ospedale e ho fatto 40 giorni di chemioterapia. È una battaglia di testa, non hai tanti dolori, ma la cosa dura è stato stare tanto in ospedale. In 5 giorni ho fatto 13 chemioterapie, perché fisicamente stavo bene. Mi sono venuti attacchi di panico che non ho mai avuto. Ero chiuso in questa stanza, con aria filtrata. Dopo il primo ciclo, sono tornato in campo il 25 agosto. Avevo perso 13 chili, alcuni non mi hanno riconosciuto. Non abbiamo vinto, ma ho mantenuto la promessa di esserci alla prima di campionato».

Hits: 722

Mihajlovic , quasi 100 giorni dal trapianto : Sto vincendo la battaglia .

Sinisa Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic ha deciso di confidarsi a Verissimo a quasi 100 giorni dal trapianto, l’allenatore del Bologna lotta dalla scorsa estate contro la leucemia: “Sto vincendo la mia battaglia”. 

Silvia Toffanin continua a dedicare ampio spazio alla storia di Sinisia, dopo aver accolto le due figlie a Verissimo è il momento di una grande esclusiva: l’allenatore del Bologna parla per la prima volta della sua malattia. Settantotto giorni fa Sinisa Mihajlovic si è sottoposto a un trapianto di midollo osseo e come spiegato dall’allenatore i primi 100 giorni sono i più critici: “Superarli sarebbe già un gran traguardo” ha affermato, grato di non aver avuto gravi complicazioni a seguito dell’operazione.

Hits: 516

Mihajlovic : ” Sono e sarò ancora qui , grazie a tutti ” .

Il commovente racconto di Sinisa sulla lotta contro la leucemia: “Questa malattia non si può vincere solo col coraggio ma con le cure”. Bella sorpresa dei giocatori del Bologna, entrati prima della conferenza .

mihajlovic
Sinisa Mihajlovic , tecnico del Bologna

La sorpresa più bella la fanno i giocatori. Prima dell’inizio della conferenza, all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, la squadra entra dalla porta principale, prima che Sinisa inizi a parlare ai giornalisti. Mihajlovic non sapeva nulla: “Ma non dovevate essere in campo ad allenarvi? Ogni scusa è buona per non farlo…”. Poi Dzemaili prende la parola: “Mister, dire che ci sei mancato è poco.

Volevamo esserci”. Sinisa è contento, emozionato, si commuove, a volte nasconde gli occhi umidi sotto il capello: “Scusate, per la testa mi sta passando di tutto in questo momento…”. Poi riprende e si lascia andare.


“Non posso stare tanto tempo chiuso in una stanza con tante persone. Siamo in venti, venticinque, va bene così. E’ una testimonianza di affetto che ho sentito in questi mesi. L’ultima volta che ho parlato era il 13 giugno, quando ho annunciato la mia malattia, dopo questo percorso che ho fatto ho scelto di fare questa conferenza insieme ai medici che mi hanno curato. Voglio spiegare qual è stato il mio percorso e il mio stato di salute. I

In questi 4 mesi difficili ho conosciuto persone straordinarie, gli infermieri che mi hanno curato e supportato. Ho un carattere forte, a volte difficile, loro sono stati meravigliosi”. E ancora: “Ringrazio chi ha fatto striscioni, pellegrinaggi, lettere. E’ stato bellissimo, voglio ringraziare tutti. Mi sono sentito protetto, soprattutto dai tifosi del Bologna, mi hanno trattato come un figlio. Il ringraziamento più sentito va alla mia famiglia, a mio fratello, a mia madre, ai miei figli, a mia moglie. L’unica persona che forse ha più palle di me, la amo”.

Hits: 164

Sinisa Mihajlovic esce dall’ospedale , finito terzo ciclo di cure .

Sinisa Mihajlovic è stato dimesso dal Sant’Orsola dopo aver finito il terzo ciclo di cure: il tecnico è pronto a preparare Bologna-Parma di domenica.

Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic assieme alla moglie Arianna

Sinisa ha lasciato il padiglione 8 di ematologia del ‘Sant’Orsola’ alle ore 12.30 insieme alla moglie Arianna. Mihajlovic è uscito con indosso la divisa del Bologna ed un sorriso sul volto che fanno ben sperare tutti i tifosi emiliani. Ad annunciare l’uscita dell’allenatore serbo è stata la moglie Arianna con un post sul suo profilo ‘Instagram’, accompagnato dalla dicitura ‘più bella cosa non c’è’.

Hits: 95

Mihajlovic : Il tecnico ha appena concluso il secondo ciclo di cure

Vorrei ringraziare tutti i voi, i tifosi del Bologna e la società per quello che avete fatto per me, per questi momenti in cui mi siete stati vicini e mi avete dato tanta forza“,

mihajlovic
Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic

“In questo mio momento particolare sto lottando contro questa malattia, e sono sicuro che vincerò grazie anche a voi e all’amore della mia famiglia“, ha continuato l’allenatore rossoblu, che domenica scorsa era in panchina contro la lazio . “Vorrei salutare i ragazzi del Real Madrid che sono venuti a festeggiare con noi i 110 anni del Bologna, una cosa che deve essere un grande orgoglio per tutta la città di Bologna e per tutti i bolognesi”.

“Uno speciale saluto ai miei due fratelli Karembeu e Seedorf (compagni di squadra alla Sampdoria ndr), vi voglio bene ragazzi. Ora non voglio più rubarvi altro tempo: cominciate a giocare. Solo due parole a Marco Di Vaio: fatevi valere e non facciamo cazzate, perché dobbiamo vincere”. In occasione del match c’era anche un applauditissimo Roberto Baggio: “È bellissimo tornare, ho lasciato dei bei ricordi che mi porto dentro. Quello a Bologna è stato un anno meraviglioso per me. È stato un pezzo importante, non un pezzetto”

Hits: 118

Pulgar : ” Mihajlovic conosce la Fiorentina , mi ha detto di dare tutto “

Dopo la conferenza stampa di presentazione , Pulgar ha rilasciato un’intervista a Sky Sport. Ecco le sue parole: ( fonte : Violanews ) .

Pulgar
Pulgar

Ho scelto la Fiorentina perché questo nuovo presidente ha preso tanti giocatori di qualità, vuole fare belle cose e questo potrà permettere a me e alla squadra di arrivare in alto. Ho tanta voglia di allenarmi e conoscere i miei compagni. 

Mihajlovic? Ho parlato con lui ed era aperto a tutto. Mi ha detto solo che era contento per me e lui che conosce questa piazza mi ha detto di dare tutto in questa nuova avventura.

Hits: 105

Mihajlovic : ” Ho la leucemia , ma la batterò giocando all’attacco “

Toccante conferenza stampa del tecnico del Bologna, che svela la sua malattia: “L’affronterò per la mia famiglia”. Il dottore: “Può continuare ad allenare la squadra”

mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Gli occhi lucidi, la voce rotta, il momento più difficile di una vita. “Ho fatto alcuni esami dove si sono scoperte alcune anomalie che non c’erano qualche mese fa – racconta Sinisa -. Voglio essere chiaro. Prima di partire per il ritiro ho detto che avevo la febbre, ma convincere mia moglie che avevo la febbre era difficile, perché sono quarant’anni che non l’avevo. Quel giorno dovevo fare ulteriori esami alle 15, ed è venuta fuori la sentenza: leucemia. 

Quel giorno dovevo fare ulteriori esami alle 15, ed è venuta fuori la sentenza: leucemia. E ho preso una bella botta. Sono stato chiuso in casa a riflettere, piangere, ti passa tutta la vita davanti”. E gli scappano due lacrime. “Non sono due lacrime di paura: la malattia la rispetto ma la vincerò guardandola negli occhi, martedì comincerò e non vedo l’ora, prima si comincia e prima finisco. È una malattia in fase acuta ma si può guarire e sconfiggere”

Davanti a cose così non ci sono domande da aggiungere né risposte da avere. C’è solo da rispettare e aspettare. Sinisa Mihajlovic si presenta urbi et orbi, col solito coraggio che ancora una volta lo contraddistinguerà, alle 16,30 spiegando tutto ciò che lo sta preoccupando e che lo terrà lontano (si fa per dire) dal Bologna per un po’ di tempo. “Avevo visto Walter Sabatini che stava peggio di tutti ed ero geloso – continua Sinisa sorridendo-: Ho chiesto questa conferenza stampa e chiesto riservatezza prima perché volevo dare io per primo la notizia alla mia squadra, purtroppo non tutti l’hanno rispettato per vendere cento copie in più, rovinare amicizie ma non voglio più parlare di sta cosa… 

Hits: 143