Tag Archives: Milan

Conti vicino alla Fiorentina , oggi l’incontro per trovare l’accordo .

conti
Andra Conti

Andrea Conti è molto vicino a lasciare il Milan. Il terzino destro classe 1994, dopo le prime titubanze,  ha ha deciso di accettare il corteggiamento della Fiorentina. 

Oggi l’agente di Andrea Conti incontrerà l’area dirigenziale viola per trovare un accordo su ingaggio e durata del contratto, poi arriverà il primo contatto con il club rossonero. Che ha dato ampia disponibilità al ragazzo per provare una nuova esperienza professionale. L’idea è quella di una cessione in prestito con obbligo di riscatto a 7 milioni di euro.

Il Milan punta su Milenkovic per rafforzare la difesa .

Milan
Nikola Milenkovic

Iachini vorrebbe tenere sia il serbo che il capitano, ma i rossoneri guardano in casa viola per rinforzare la difesa .

Il Milan ha deciso di muoversi con energia sul mercato e dopo aver messo nero su bianco per il rinnovo dell’accordo di Ibrahimovic e quello in dirittura d’arrivo – sorpasso sull’Inter in curva – con Tonali adesso si concentra sulla difesa, guardando in casa viola. Il primo obiettivo resta Nikola Milenkovic che Pioli conosce molto bene. Sarebbe il profilo perfetto per rinforzare la diga difensiva rossonera, affiancandolo a Romagnoli. Ma la Fiorentina per cedere il suo numero 4 non ha intenzione di accettare contropartite e soprattutto non si muove dai 40 milioni di valutazione. Cifra che ha spaventato il Milan. Così scrive La Nazione.

Tonali , ( ex obbiettivo viola ) vicino al passaggio al Milan .

tonali
Sandro Tonali , centrocampista del Brescia

Il centrocampista del Brescia Sandro Tonali , un ex obbiettivo della Fiorentina , è sempre più vicino al Milan .

Il Milan stringe la presa per Sandro Tonali. Sembra essere entrata ormai nella fase finale l’operazione che porterebbe il centrocampista del Brescia, seguito nei mesi scorsi anche dalla Fiorentina, alla corte di Stefano Pioli.

Nelle prossime ore, secondo quanto riportato da Calciomercato.com, è previsto un nuovo contatto tra il ds rossonero Paolo Maldini e l’agente del centrocampista, Giuseppe Bozzo, ma l’intesa di massima è già stata trovata per un quinquennale. Sprint netto del Diavolo che ha così superato nettamente l’Inter, che ha cambiato strategia ed è ferma da giorni sui profili giovani. I nerazzurri adesso rischiano quindi di essere definitivamente tagliati fuori dalla corsa per Tonali, che non vuole più aspettare e intende definire in tempi brevi il proprio futuro.

Il Milan punta forte Milenkovic , le richieste della Fiorentina .

Il Milan
Nikola Milenkovic , il calciatore della Fiorentina

Il Milan fa sul serio per il croato della Fiorentina Nikola Milenkovic .

Non è un segreto che il Milan stia puntando forte sul difensore centrale della Fiorentina, Nikola Milenkovic. Il centrale serbo è in cima alla lista dei desideri di Rangnick che ha individuato in lui il possibile colpo per rafforzare la retroguardia rossonera che, capitan Romagnoli escluso, non sta ottenendo risultati all’altezza delle aspettative. La Fiorentina però si tiene stretto il suo giovane talento e stando a quanto raccolto dal portale calciomercato.com chiederà 35 milioni di euro alla società rossonera per privarsene.

Iscriviti alla Newsletter

La sorella di Gattuso Francesca muore a 37 anni , lascia un figlio .

La sorella di gattuso
Francesca la sorella di Gattuso , morta a soli 37 anni

La sorella di Gattuso Francesca morta a 37 anni lascia un figlio di 5: aveva lavorato al Milan. Colpita da una forma molto aggressiva di diabete, era stata operata d’urgenza a febbraio: aveva lavorato alla segreteria medica di Milanello, gestiva delle attività commerciali a Gallarate .

Il dramma di Rino Gattuso si è consumato martedì mattina, quando una telefonata della moglie Monica lo ha avvertito: Francesca non ce l’ha fatta. Francesca Gattuso aveva 37 anni ed era legata al fratello Rino da un rapporto molto forte, di quelli che vanno oltre il legame familiare. Si era ammalata già qualche mese fa e con il sostegno della famiglia aveva affrontato il calvario sempre con il sorriso e una grande forza di coraggio. Una combattente, così spesso Gattuso parlava di lei. È morta all’alba dopo che le sue condizioni di salute si sono aggravate ulteriormente nella notte.

Era stata operata a febbraio

Soffriva di una forma di diabete particolarmente aggressiva ed era stata operata d’urgenza a febbraio, quando Gattuso era impegnato con il Napoli a Genova nella sfida contro la Sampdoria. Quella sera l’allenatore disertò la conferenza stampa per trasferirsi immediatamente a Busto Arsizio dove Francesca era ricoverata. Dopo un periodo in terapia intensiva si era ripresa ma le sue condizioni di salute non hanno mai dato spazio a troppe speranze, al punto che non ha mai lasciato l’ospedale. Eppure la sua grande forza le consentiva di dare conforto a suo marito Marco Amaranto e al loro figlio di appena cinque anni.

Francesca aveva lavorato nel club del Napoli

Martedì mattina Rino Gattuso che continuava ad avere con lei un rapporto telefonico costante, era al centro sportivo di Castel Volturno quando, poco prima dell’inizio dell’allenamento, è stato avvisato. Immediatamente è partito per Gallarate, dove vive la sua famiglia e dove anche Francesca gestiva alcune attività commerciali. Sui social tanti tifosi del Napoli e di altre squadre hanno espresso la propria vicinanza all’allenatore calabrese attraverso messaggi di cordoglio. Il primo club italiano ad esprimere solidarietà nei confronti di Gattuso è stato il Verona, con un messaggio pubblicato attraverso il proprio profilo Twitter, poi il Milan la seconda casa di Rino Gattuso, dove Francesca aveva lavorato per un periodo alla segreteria medica del club. Il Napoli naturalmente si è stretto al proprio allenatore, sia con un messaggio istituzionale sui social ma anche con testimonianze di affetto rilasciate personalmente.

Leggi anche questi articoli

Lucas Paquetà , torna vivo l’interesse per il brasiliano

Lucas Paquetà
Il brasiliano Lucas Paquetà

Lucas Paquetà , torna l’interesse da parte della Fiorentina per il brasiliano

In casa Fiorentina torna vivo l’interesse per Lucas Paquetà , già cercato a gennaio. Come scrive tuttomercatoweb.com, per il brasiliano c’era stato un forte interessamento del Paris Saint Germain a gennaio, ma la cifra proposta da Leonardo – 20 milioni di euro – non è stata presa in considerazione dalla dirigenza rossonera perché avrebbe comportato una minusvalenza .

Le intenzioni della Fiorentina

I viola invece sembrano intenzioni a trovare una quadratura che non sembra impossibile, al netto della valutazione: 24 milioni. Difficile pensare che in un mercato che andrà a privilegiare gli scambi ci possa essere un investimento cash del genere, anche se l’eventuale cessione di Federico Chiesa porterà denaro alle casse toscane. Da capire quale sarà l’impatto del Coronavirus, ma al netto di questo l’idea sarebbe per un prestito con diritto di riscatto, oppure un prestito biennale con obbligo. Il Milan, in una prima fase, aveva chiesto Gaetano Castrovilli come contropartita. Ci potrebbe essere una discussione per Bartomiej Dragowski, profilo che piace molto ai rossoneri, ma lì dipenderebbe poi dalla cessione di Donnarumma, per cui c’è un interesse forte della Juventus (e del Real Madrid).

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Paolo Maldini e il figlio Daniel sono in buone condizioni .

paolo maldini
Paolo e Daniel Maldini

Paolo Maldinie suo figlio stanno bene : lo comunica la società rossonera tramite una nota ufficiale: “Paolo e Daniel sono in buone condizioni. Dopo aver già trascorso oltre due settimane nella propria abitazione senza contatti esterni, prolungheranno la quarantena per i tempi necessari”

Paolo Maldini e il figlio Daniel sono positivi al Coronavirus. Il direttore dell’area tecnica del Milan e l’attaccante della Primavera, aggregato alla prima squadra, si sono sottoposti ieri al tampone per il Covid-19. “Paolo e Daniel – informa il club rossonero in un comunicato sul sito ufficiale – sono in buone condizioni e, dopo aver già trascorso oltre due settimane nella propria abitazione senza contatti esterni, come previsto dai protocolli medico-sanitari prolungheranno la quarantena per i tempi necessari alla completa guarigione clinica”

Sale a 15 il numero dei calciatori positivi in Serie A

Sempre oggi, anche Paulo Dybala, attaccante ha fatto sapere di essere risutltato positivo al Coronavirus. In settimana avevano annunciato di aver contratto il virus l’altro juventino Blaise Matuidi, il secondo tra i bianconeri dopo Rugani, e il centrocampista del Verona Mattia Zaccagni. Con Dybala e Maldini jr sale a quota 15 il numero dei calciatori positivi in A. I tre della Juventus, i sette della Sampdoria (Depaoli, Bereszynski, Gabbiadini, Thorsby, Ekdal, Colley e La Gumina) e i tre della Fiorentina (Vlahovic, Cutrone e Pezzella).

Gattuso : La proprietà al momento non lo ritiene ideale come allenatore .

La Fiorentina forse è arrivata tardi su Gattuso ma a “difesa” della società viola va detto che comunque le pretese economiche del tecnico erano (e sono) fuori dalla portata.

L’ex allenatore del Milan Gattuso

Infatti Gattuso, che è stato contattato dalla Fiorentina, aveva avanzato richieste importanti a livello economico per sé e per il suo nutrito staff. In sostanza Ringhio chiedeva 3 milioni di euro per sé più due 2 per il suo staff. In totale 5 milioni di euro netti a stagione.

Ai quali Commisso avrebbe ovviamente dovuto sommare i soldi di Montella. Un esborso dunque troppo esoso per la Fiorentina che vuoi per tempistiche vuoi per soldi alla fine non vedrà Gattuso sulla propria panchina.

Fiorentina-Milan , 18a giornata di campionato

Sabato 30 dicembre alle ore 12,30 Fiorentina-Milan valida per la diciottesima giornata di campionato

Fiorentina-Milan
Fiorentina-Milan

La Fiorentina ospiterà al Franchi il Milan per l’ultima partita del 2017 . La squadra di Stefano Pioli dopo sette risultati positivi proverà a battere il Milan di Gattuso reduce di due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre gare .