Tag Archives: Vlahovic

Pradè : ” Vlahovic ? Non possiamo perderlo a parametro zero “

pradè
Il direttore sportivo Daniele Pradè

Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè ha parlato del giocatore viola Dusan Vlahovic :

Abbiamo ricevuto offerte importanti a gennaio. Le abbiamo valutate e sono state offerte molto sostanziose ma non abbiamo mai avuto riscontri dall’agente del giocatore. Da parte nostra c’è sempre stata grande trasparenza. Tutte le nostre porte sono aperte. Vogliamo capire quello che vogliono gli agenti e il giocatore. 

Siamo aperti anche a rimetterci seduti visto che abbiamo fatto proposte importanti di rinnovo. Abbiamo offerte per poterlo vendere. Una società come la Fiorentina che fattura 75 milioni all’anno non può permettersi di perdere Vlahovic a parametro zero. Dobbiamo capire bene cosa vogliono. Le nostre porte sono aperte a tutto“.

Vlahovic pronto a salutare la Fiorentina , accordo con la Juventus .

Vlahovic
Dusan Vlahovic

Dusan Vlahovic , accordo in dirittura d’arrivo fra la Fiorentina e la Juventus . un’affare da oltre 60 milioni di euro più bonus. ( fonte : La Nazione )

Dusan Vlahovic è pronto a salutare la Fiorentina. Accordo in dirittura d’arrivo fra il club di Rocco Commisso e la Juventus. L’intervista rilasciata in serata da Daniele Pradè a Sportitalia aveva di fatto segnato un’accelerata sul sentiero dell’addio a Firenze dell’attaccante serbo: “Siamo pronti a cedere Vlahovic già a gennaio. Le porte sono aperte” aveva dichiarato il direttore sportivo viola. 

Al calciatore un contratto quinquennale da 7 milioni netti. Sono attese novità e possibili incontri già nella giornata di oggi, al massimo mercoledì. Sulla scena ora è atteso l’arrivo del manager di Vlahovic, Ristic, rimasto in silenzio con tutti nelle ultime settimane e ora pronto a sbloccare definitivamente un affare con la Juventus che, guardandolo dalla sponda Vlahovic, a questo punto era ormai stato pianificato da settimane, se non da mesi.

Cagliari-Fiorentina , senza Vlahovic , Saponara e Martinez Quarta .

Cagliari-Fiorentina
Dusan Vlahovic e Riccardo Saponara

Cagliari-Fiorentina , mister Italiano dovrà fare a meno di Dusan Vlahovic , Riccardo Saponara e Martinez Quarta . Tra i pali ci sarà Terracciano . ( fonte : Fiorentina.it )

Non ci saranno Vlahovic, Saponara e Martinez Quarta, tre titolari per la Fiorentina che oggi sarà impegnata a Cagliari. Vigilia ‘movimentata’ in casa viola, con mister Italiano chiamato a cambiare qualcosa soprattutto in attacco.

CONFERMA. In porta, invece, dovrebbe partire titolare ancora Terracciano: “Chi sta bene gioca, chi se lo merita gioca”, ha detto Italiano. Quindi avanti come col Genoa, con Dragowski verso la panchina. Anche in difesa si va verso la conferma del pacchetto che ha gestito molto bene i rossoblu, con Milenkovic-Igor centrali e Odriozola e Biraghi sulle fasce (3 gol in due per i terzini viola lunedì scorso).

A centrocampo iniziano i dubbi. Pochi, in realtà, per Bonaventura e Torreira, molti invece sulla terza maglia. Potrebbe spuntarla Duncan nei confronti di Maleh e Castrovilli, ma c’è grande incertezza.

Terracciano, Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi, Bonaventura, Torreira, Duncan, Callejon, Piatek, Gonzalez.

Vlahovic : L’Arsenal offre 65 milioni , ma aspetta una risposta .

vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

L’arsenal offre alla Fiorentina 65 milioni più bonus per l’attaccante viola Dusan Vlahovic , ma ancora aspetta una risposta da Commisso .

 l’Arsenal, da tempo in contatto con la Fiorentina, ha offerto 65 milioni di euro più bonus al presidente Commisso per Vlahovic. Pronto anche un quinquennale da oltre 10 milioni di euro a stagione, ma il calciatore riflette, avendo l’obiettivo di andare a giocare in un top club in grado ogni anno di giocare e giocarsi la Champions League. L’Arsenal aspetterà ancora per qualche giorno la risposta prima di andare su altri profili.

Fiorentina-Genoa 6-0 , la doppietta di Biraghi su punizione .

biraghi
Il difensore della Fiorentina Cristiano Biraghi

Fiorentina-Genoa 6-0 , la doppietta di Biraghi su punizione . Dusan segna su pallonetto, ma la copertina è per la doppietta su punizione del laterale

La Fiorentina si abbatte sul Genoa travolgendolo con sei reti e rilanciandosi in zona europea, dando seguito al bel successo in Coppa Italia con il Napoli. Niente da fare per Konko e la sua squadra parsa impotente fin dai primi minuti contro una formazione in questo momento troppo più forte .

A parte un’invenzione di Portanova che sfiora il vantaggio da metà campo (palla alta), c’è solo la Fiorentina. Vlahovic sbaglia con un cucchiaio maldestro un rigore procurato da Saponara e non visto da Maresca (Chiffi al Var rimedia): reattivo Sirigu a parare da terra. Poco dopo però, l’incursione del serbo porta proprio Sirigu alla respinta sui piedi di Odriozola che segna il primo gol in viola .

 Il Genoa non ha la forza di reagire, la Fiorentina crea palle gol in continuazione. Maleh (rovesciata), Saponara e Vlahovic sfiorano un raddoppio che arriva al 35’ grazie al cross di Biraghi scaraventato in porta in due tempi da Bonaventura. Prima dell’intervallo una punizione gioiello di capitan Biraghi chiude virtualmente il match certificando un divario parso abissale.

Secondo Tempo :

Nella ripresa Vlahovic entra in campo per primo e chiede scusa al pubblico per il cucchiaio sbagliato. Prendendo applausi. Konko cambia tre uomini inserendo Melegoni, Bani ed Ekuban per Portanova, Calafiori e Sturaro. Il risultato è lo stesso ed a passare è ancora la Fiorentina proprio con Vlahovic che mette giù da campione un lancio di Bonaventura saltando poi Sirigu in pallonetto .

Gol pazzesco di un centravanti pazzesco. E settimo centro consecutivo in campionato al Franchi (come Gilardino nel 2008). Prima della fine altra perla su punizione di Biraghi ed assist di Ikonè per il gol di testa facile facile di Torreira, autore di una prestazione superba. La Fiorentina si è divertita ed ha divertito. Buio pesto invece per il Genoa. Per recuperare posizioni in classifica servirà molto altro.

Barone : ” Vlahovic , se vuole restare lo deve dire e firmare “

barone
L’attaccante serbo Dusan Vlahovic

Le parole di Joe Barone prima della partita di Coppa Italia contro il Napoli : se vuole rimanere a Firenze lo deve dire e firmare, altrimenti dica cosa vuole fare. ( fonte : Fiorentina.it )

Parla cosi Joe Barone prima della partita contro il Napoli : Due giorni fa ho parlato con Dusan chiedendogli che cosa ha intenzione di fare: se vuole rimanere a Firenze lo deve dire e firmare, altrimenti dica cosa vuole fare. Una società non può essere scacco di un giocatore, ma lui non sembra disposto a parlare,

 “Siamo seriamente intenzionati a valutare tutto, al momento non è arrivato niente ma se arriva valuteremo anche quella dell’Arsenal“, l’apertura di Barone. Il cub londinese sarebbe pronto a un maxi investimento da 80 milioni ma per ora ha trovato un muro abbastanza alto nelle richieste dell’agente, oltre i 10 milioni di euro.

Vlahovic vorrebbe restare fino a giugno però i concetti di qualche settimana fa (“Voglio portare la Fiorentina in Europa, deve tornare i vertici del calcio italiano”) si scontrano con una situazione interna che mette costantemente pressione sul serbo. Le prossime due settimane, apparentemente tranquille sul fronte mercato, possono aprire scenari clamorosi. La Fiorentina lavora da tempo su diversi piani B: oltre a Piatek, arrivato come vice-Vlahovic, il taccuino registra diversi nomi, con il sogno Julian Alvarez.

Fiorentina : Errori di Quarta e Igor , ma è tutta la squadra a deludere .

italiano , Venezia-Fiorentina
L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano

Pesante sconfitta della Fiorentina contro il Torino , ci sono stati molti errori e poco voglia da parte di tutta la squadra .

Terracciano: 5,5. Non ha particolari colpe, ma prende quattro gol e non può certo arrivare alla sufficienza

Odriozola: 5. In avanti la bellissima giocata per Vlahovic a metà primo tempo resta un lampo pressoché isolato, in difesa fa crossare troppo facilmente Vojvoda sul vantaggio del Torino.

Milenkovic: 5. Soffre come i compagni le avanzate granata, anche se non commette errori marchiani come gli altri

Martinez Quarta: 4,5. Subito ammonito quando mette giù Singo che gli aveva preso il tempo in velocità, spazza male nell’azione del vantaggio del Toro

Biraghi: 5. Si vede poco in avanti, prova due tiri ma vengono rimpallati. Non posizionato bene sul gol di Singo, va a raddoppiare sull’uomo di Quarta invece di coprire la fascia.

Bonaventura: 5. Fa davvero tanta fatica, moltissimi errori e poche cose buone nella sua partita.

Torreira: 5,5. Mette qualcosa in più dei compagni nel primo tempo, nella ripresa però non alza i giri nella complessiva difficoltà della squadra.

Gonzalez: 5,5. Davanti è l’unico a provarci. Nel primo tempo martoriato di falli dagli avversari, impegna Gemello con un tiro-cross su cui comunque poteva far meglio. Nella ripresa un tiro che termina fuori non di molto, poi un colpo di testa interessante. Nel mezzo però fa arrabbiare Italiano per quella ‘trivela’ inutile dopo una buona giocata.

Barone : “Vlahovic ? La trattativa va avanti da oltre un anno “

barone
Il direttore generale della Fiorentina Joe Barone

Il Dg della Fiorentina Joe Barone ha cosi parlato in conferenza stampa :

Parla così il dg Joe Barone in collegamento dopo la conferenza di presentazione di Ikoné: “Vorrei fare intanto un augurio di tanta salute a tutti, speriamo in grandissimi successi per la nostra amata Fiorentina. 

Su Vlahovic :

Per quanto ci ha detto l’agente non ci sono state aperture o scenari diversi nelle ultime settimane, è una trattativa che va avanti da quasi un anno, l’abbiamo sempre fatta io e Pradè, durante l’ultima presenza di Commisso c’è stato a fine novembre anche un incontro tra Rocco e Ristic, dove gli importi richiesti sono stati quasi raddoppiati rispetto alla nostra proposta. Con una totale mancanza di rispetto verso la società e verso soprattutto Commisso.

 Noi abbiamo aumentato continuamente le nostre offerte, ma loro hanno aumentato drasticamente le loro richieste, sull’ingaggio e soprattutto sulle commissioni dell’agente”.

Vlahovic : ” Qui a Firenze si sta facendo una bella storia di calcio “

vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Dusan Vlahovic durante un’intervista , queste le sue parole : ( fonte : Fiorentina.it )

Il giocatore della Fiorentina Dusan Vlahovic risponde cosi durante un’intervista :

 “L’ho affermato più volte finora. Qui a Firenze si sta facendo una bella storia di calcio. Abbiamo una buona squadra, grandi calciatori, un grande sostegno da parte dei tifosi. Tutto merita rispetto. Solo Dio sa cosa accadrà nel prossimo futuro. Il mio desiderio è quello di portare la Fiorentina in Europa, perché non ci giochiamo da molto tempo. Non so cosa succederà più avanti. Vedremo”.

Rocco Commisso è soprattutto un uomo serio e un grande presidente, che sa quello che vuole in ogni momento. È molto ambizioso quando si tratta di tutto. Ovviamente non ho nulla contro la sua volontà, perché fa tutto parte del lavoro. Non mi ritiro mai, non è nel mio carattere. Inseguo gli standard più elevati in tutto. Si può trovare un compromesso con il presidente? Mai dire mai. Ma attualmente sono concentrato su nuove vittorie“.

Vlahovic : ” Voglio riportare la Fiorentina in Europa “

Vlahovic , Fiorentina-Sampdoria
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Le parole dell’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic durante un’intervista :

 Dusan Vlahovic ha raccontato i suoi propositi per il nuovo anno ed ha raccontato anche qualche aneddoto del passato, come i consigli datigli da Ribery. “Il successo nel calcio dipende sempre dalla testa. Posso spesso dire che, quando si tratta di ostacoli sulla strada per il successo desiderato, di solito siamo i nostri peggiori nemici. 

 Ora che, spero, quella strada più difficile è stata percorsa, posso dire, almeno per quanto riguarda i miei progetti, che sono riuscito in tutto ciò che mi ero prefissato. Tuttavia, io appartengo al gruppo di persone che non sono mai soddisfatte della situazione attuale. 

Cerco sempre di più, è nella mia natura. Forse avrei potuto fare di più e meglio, ma sicuramente significa molto per me aver raggiunto Ronaldo (si parla del record di gol, 33, in un anno solare, ndr). Essere fianco a fianco con un calciatore così oggi è sicuramente un grande onore”.

Galbiati : ” I 32 punti della Fiorentina sono più che meritati “

Galbiati
L’ex difensore della Fiorentina Roberto Galbiati

Le dichiarazioni dell’ex difensore viola sul pareggio tra i gialloblù e la squadra di Italiano . ( Fonte : Fiorentina.it )

L’ex difensore della Fiorentina, Roberto Galbiati ha parlato a Lady Radio:

“I 32 punti della Fiorentina sono meritati, ma nelle ultime due partite la squadra ha fatto un piccolo passo indietro. Sia con il Sassuolo che con il Verona, la Fiorentina ha fatto fatica. Due pareggi arrivati grazie all’aspetto caratteriale, non del gioco: può andare bene due volte, alla terza bisogna stare attenti. Il carattere va bene contro Sassuolo e Verona, con le big serve altro. Sono comunque due pareggi che comunque permettono di andare avanti e si possono vedere anche come due vittorie”.

VERONA. “Bisogna dar merito al Verona, perché ha giocato una grande partita, con ritmi alti, nonostante le tante defezioni tra infortunati e squalifiche. Il Verona l’ha preparata bene e per 60 minuti a surclassato la Fiorentina”.

La Fiorentina fa fatica a Verona , ma porta a casa un punto .

Fiorentina
Gaetano Castrovilli

La Fiorentina pareggia al Bentogodi contro il Verona grazie al gol di Gaetano Castrovilli .

Il pareggio della Fiorentina conro il Verona : Le pagelle di Fiorentina.it

Terracciano: 5. Salvato dal palo sul tiro-cross di Faraoni al 13′, non bene invece sull’1-0 di Lasagna: calcola male la traiettoria e resta a metà strada. Da rivedere anche la respinta finale su Hongla sui piedi di Simeone.

Venuti: 5,5. Lazovic gli crea più di qualche problema da quella parte, si propone anche poco in avanti.

(dal 69′ Odriozola: 6. Dà un po’ più spinta sulla destra)

Milenkovic: 6. Due grandi chiusure nei primi minuti dell’incontro, fa sentire il fisico in difesa e in fase offensiva.

Igor: 5. Indeciso sul gol di Lasagna, tiene in gioco l’avversario e non lo segue poi sul taglio. Scivola al 33′ e per poco non regala il gol a Simeone. Anche altre sbavature nella sua prova.

Terzic: 6. Parte con grandi difficoltà in avvio, poi prende coraggio e un po’ migliora alla distanza. Suo il cross che vale l’assist per il pareggio di Castrovilli.

Bonaventura: 6. E’ tra i più propositivi del primo tempo, anche se stavolta è più impreciso del solito. Ha un’occasione quando sfrutta una scivolata dell’avversario, ma a pochi metri dalla porta viene murato da un difensore: poteva far meglio.

(dal 46′ Castrovilli: 7. Ritrova il gol dieci mesi dopo l’ultima volta, una rete pesante e meritata per come era entrato in campo. Si propone, tenta qualche giocata e sfiora la rete anche con un tiro deviato al 64′. Prima del tuffo di testa che vale il pareggio .

Torreira: 6. Non al livello delle ultime prove, anche perché nella fase centrale della partita gioca un po’ troppi palloni alla cieca in avanti. Ma nel complesso è tra i migliori in mezzo al campo.

Duncan: 5,5. Alterna buone cose ad errori, molto grave però il gol che si divora all’82’ e che poteva valere il vantaggio. Mezzo voto in meno per questo.

Gonzalez: 5. Parte a destra, poi si sposta a sinistra. Ma non trova praticamente mai la giocata giusta. Può fare certamente meglio.

Vlahovic: 6. Si batte nei corpo a corpo con gli avversari, ce la mette tutta anche se di palloni giocabili in area ne arrivano davvero pochi. Un tiro fuori nel primo tempo, diagonale a lato nella ripresa. I suoi compagni sono spesso lontani, la Fiorentina lo usa spesso come perno offensivo per creare qualcosa. Fa quel che può nella guerra continua con tutti i difensori del Verona.

All. Italiano: 5,5. Mezzo punto in più per il pareggio alla fine conquistato, ma quella del Bentegodi è forse la peggior Fiorentina della stagione. Grandi difficoltà nel creare gioco, tanti palloni buttati in avanti su Vlahovic senza riuscire ad accompagnare poi l’azione. È anche sfortunato perché perde Bonaventura e Saponara per infortunio, ma Castrovilli lo ripaga con il gol del pari da subentrato. Bene comunque il punto ottenuto in rimonta, ma la prestazione resta negativa.

Fiorentina-Sampdoria 3-1 , le reti di Callejon , Vlahovic e Sottil .

Vlahovic , Fiorentina-Sampdoria
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Finisce 3-1 Fiorentina-Sampdoria : Fermati i blucerchiati, reduci da due vittorie consecutive. Gabbiadini la sblocca, ma i viola giocano meglio e rimontano . ( Fonte : La Gazzetta .it )

 Tre a uno a una Sampdoria improvvisamente (e inspiegabilmente) dimessa, incapace di capitalizzare l’iniziale vantaggio di Gabbiadini, e poi ribaltata dai tre acuti viola di Callejon, Vlahovic (dodicesimo centro in campionato: solo Lewandowski nel 2021 ha segnato più di lui) e Sottil. Pratica già chiusa prima dell’intervallo. D’Aversa e la Samp andavano in cerca della terza vittoria di fila, dopo i successi contro Salernitana e Verona, ma ha dovuto fare i conti con la forza, la qualità e la voglia di riscatto della Fiorentina dopo l’inatteso stop di Empoli.

Nei viola c’è Martinez Quarta titolare in difesa, con Vlahovic al centro del tridente offensivo, che vede Callejon e Sottil sugli esterni. I blucerchiati, con Ferrari e Colley coppia centrale difensiva, puntano su Gabbiadini e Caputo in attacco. 

La gara

L’avvio è dei padroni di casa con una punizione di Biraghi (4’) fuori misura di poco e una conclusione forte ma centrale di Vlahovic: Audero blocca a terra. Gli ospiti, però, non stanno a guardare. Al 10’ la Sampdoria colpisce e va in vantaggio: sul cross dalla destra di Candreva (di sinistro…), Gabbiadini (15’) di testa anticipa Igor e Martinez Quarta, firmando il suo primo gol stagionale di un campionato sin qui poco fortunato. Il gol dello zero a uno dà la scossa ai viola, che otto minuti dopo, dopo avere aumentato l’intensità della manovra, pareggiano: cross dalla sinistra di Sottil e Callejon sul secondo palo brucia Murru e va a segno. Uno a uno e partita riaperta. Ritmi alti, la squadra di Italiano è sempre più padrona del gioco. Al 32’, la dodicesima perla in campionato di Vlahovic porta in vantaggio la Fiorentina: cross dalla destra di Bonaventura, con Colley scavalcato dal pallone e il tocco perfetto di controbalzo dell’attaccante serbo beffa Audero. Bereszynski (39’) arriva sulla destra e scarica una conclusione fuori misura. Tutto inutile: la Samp va a fiammate, ma la squadra di Italiano schiaccia e spinge forte. Così, al 45’, arriva il tre a uno che di fatto manda k.o.i blucerchiati. Una combinazione Biraghi-

Secondo Tempo

Blucerchiati al tappeto, e l’inizio della ripresa non regala cambi di passo alla squadra di D’Aversa. Perché la Fiorentina è all’apparenza più guardinga, ma in realtà è sempre pronta a sfruttare la profondità verticalizzando il gioco sugli esterni. I blucerchiati cercano una svolta e allora provano la doppia carta offensiva Quagliarella-Ciervo (fuori Caputo e Verre), con Augello al posto di uno spento Murru. La squadra di Italiano però resta attenta, gioca una gara intelligente, non si abbassa e, soprattutto, dà pochi riferimenti a un avversario che dalla mediana in su fatica maledettamente e ritrova quei limiti che l’avevano frenato prima della vittoria scaccia crisi di Salerno.

Vantaggio viola a inizio ripresa , in tre minuti la vittoria dell’Empoli .

Viola
Empoli-Fiorentina 2-1

Black out viola nel finale, colpo Empoli con Bandinelli e Pinamonti . In vantaggio con Vlahovic a inizio ripresa, in tre minuti la clamorosa vittoria degli azzurri, che ribaltano il risultato all’89’ davanti a Commisso

Difficile trovare una logica a quanto successo a Empoli: la Fiorentina era in pieno controllo, in vantaggio di un gol e non dava la sensazione di soffrire. E invece, tra il 42’ e il 44’ della ripresa, c’è stato il ribaltone: prima il pareggio di Bandinelli, favorito da una brutta uscita di Terracciano, e poi il sorpasso di Pinamonti, generato anche da una serie di errori dei difensori viola. Così Andreazzoli festeggia la vittoria nel derby e Italiano si deve interrogare sull’ingenuità della sua squadra, che avrebbe potuto chiudere la partita e soprattutto avrebbe dovuto controllarla nel finale.

Fiorentina-Milan 4-3 , la prima sconfitta dei rosso-neri in campionato

fiorentina-milan
L’esultanza dopo il gol di Saponara

Finisce 4-3 la gara al Franchi tra Fiorentina-Milan , i gol di Duncan , Saponara e la doppietta di Vlahovic . Per il Milan è arrivata la prima sconfitta dopo 13 giornate di campionato

Impresa clamorosa della Fiorentina, che batte il Milan 4-3 e lo costringe alla prima sconfitta in campionato dopo tredici giornate. Cade quindi l’imbattibilita’ della squadra di Pioli sotto i colpi di Vlahovic (doppietta), Duncan e Saponara, che rendono inutile la doppietta di Ibrahimovic e l’autogol nel finale di di Venuti. Non e’ bastato il cuore e il carattere ai rossoneri, andati sotto addirittura di tre gol ma incapaci di completare la rimonta dopo la scossa data dallo svedese. Domani il Napoli avra’ la possibilita’ di tornare primo in solitaria, ma per farlo non dovra’ perdere il big match con l’Inter. Nel frattempo la squadra di Italiano continua a sognare l’Europa, raggiungendo Lazio e Juve a quota 21 punti.

Nel primo tempo

Sembrano partire meglio i rossoneri, che al 5′ troverebbero il vantaggio con Ibrahimovic, se non fosse per una posizione di fuorigioco dello stesso svedese. L’equilibrio pero’ lo rompono i viola al quarto d’ora, dopo tre corner consecutivi conquistati: Tatarusanu si lascia sfuggire una palla che sembrava ormai controllata, Gabbia non spazza via il pericolo e Duncan e’ lesto ad approfittarne mettendo dentro l’1-0. Il Milan pero’ reagisce e tra il 20′ e il 21′ porta due pericoli dalle parti di Terracciano, con Tonali e Leao che vengono respinti dal portiere locale. Il portoghese, in particolare, e’ il piu’ attivo dei suoi e ci prova un altro paio di volte senza fortuna, anche se la chance piu’ grande per il pareggio del Milan ce l’ha Ibra al 42′. Il gigante rossonero pero’ fallisce da due passi un colpo di testa su cross di Kjaer.

Nella ripresa

La Fiorentina si salva e prima del riposo raddoppia con una perla di Saponara, che piazza un destro a giro dove Tatarusanu non puo’ davvero arrivare, dando uno schiaffo morale importante alla squadra di Pioli. Ad inizio ripresa i rossoneri provano con carattere a rimettere in piedi la gara, ma al 60′ arriva addirittura il tris viola ad opera di Vlahovic, che sembra poter mettere in ghiaccio la partita. Ma cosi’ non e’, perche’ in cinque minuti l’intramontabile Ibrahimovic firma la sua doppietta personale che rimette clamorosamente in corsa il Milan. Nel finale, pero’, un’ingenuita’ di Theo Hernandez regala a Vlahovic (servito da Nico Gonzalez) la doppietta personale e il poker alla Fiorentina, che chiude i conti e festeggia una vittoria pesantissima. All’ultimo respiro e’ inutile lo sfortunato autogol di Venuti dopo la traversa colpita da Ibrahimovic.

Vlahovic vorrebbe lasciare la Fiorentina da vincente .

Vlahovic
Dusan Vlahovic

Vlahovic non sarebbe convinto di lasciare la Fiorentina a gennaio , ma comunque lo vuole fare da vincente . ( fonte : Fiorentina.it )

Su La Repubblica si parla della difficoltà di poter sostituire, eventualmente, Vlahovic a gennaio, visto che è un insostituibile di Italiano e sta trascinando la Fiorentina in classifica. Anche lo stesso Vlahovic non sarebbe così convinto di partire a gennaioDentro Dusan monta la voglia di lasciare da vincente. Al di là delle critiche, e del rapporto con la parte più calda della tifoseria, il pensiero è quello di chiudere con la Fiorentina regalando il massimo delle sue giocate, dei suoi gol e del suo essere professionista.

Vlahovic ? Commisso deve cercare di trattenerlo fino a giugno .

Fiorentina , Commisso
Dusan Vlahovic esulta dopo il gol

Rocco Commisso deve fare un’altro tentativo con Vlahovic e cercare di trattenerlo almeno fino a giugno , perchè sostituirlo a gennaio diventerebbe un problema .

Che giocatore, Vlahovic. E non tanto, o non solo, per i tre gol segnati ieri, ma per il lavoro che fa. Sul 3-0 ha rinviato dalla difesa. Era lì a dare una mano ai compagni. Corre ovunque, recupera palloni, fa salire la squadra, lotta, e segna. Quando lo metti in condizione di fare gol difficilmente sbaglia. Lo ha dimostrato ieri, dopo il rigore. Due occasioni, due gol

Vlahovic deve rimanere fino a giugno (e magari Commisso può fare un altro tentativo), dare una mano alla Fiorentina a inseguire l’Europa, e poi farà ciò che vuoleItaliano ha bisogno di lui. Dusan è l’unico che ha senso del gol, è il terminale di tutto il gioco viola. È un giocatore fondamentale. (…). E per fortuna è ancora qui. Il mercato può attendere, cederlo a gennaio è un errore“.

Vlahovic , l’attaccante serbo si è preso gli applausi della Fiesole .

Vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic dopo i fischi e le critiche della settimana scorsa si è preso gli applausi della Fiesole .

Se Vlahovic domenica scorsa aveva rifiutato il rigore cedendolo a Biraghi, oggi pomeriggio ha addirittura reclamato il pallone. A bordo campo dopo la decisione dell’arbitro, l’attaccante serbo alluga le braccia a più riprese finché non riceve la palla e si dirige deciso sul dischetto, proprio sotto la Fiesole. Con freddezza, il bomber viola spiazza Provedel e si prende i meritati applausi dei suoi tifosi. 

 Anche e soprattutto merito della tripletta segnata contro lo Spezia, che gli permette di raggiungere quota 25 gol nel 2021. Un rigore fischiato a favore dei viola ha sbloccato il risultato del Franchi ma la situazione non potrebbe essere più diversa rispetto alla gara contro il Cagliari.

La Fiorentina domina la gara travolgendo il Cagliari per 3 a 0 .

Fiorentina
Dusan Vlahovic esulta dopo il gol

Una bellissima Fiorentina che vince al Franchi contro il Cagliari per 3 a 0 con il gol di Biraghi , Nico Gonzalez e Dusan Vlahovic

La Fiorentina stritola il Cagliari dominando la gara dall’inizio alla fine. Bellissima la Viola nel proporre gioco, creare occasioni, divertire. Troppo brutta invece la squadra di Mazzarri incapace fin dai primi minuti di opporre resistenza. Quando va così meglio pensare alla prossima. Italiano piazza Saponara, risultato poi il migliore in campo, al posto di Callejon con Gonzalez e Vlahovic a completare l’attacco. Qualche fischio per il serbo nel pre gara ma nessuno, come immaginato, durante la partita. Mazzarri sposta Nandez a sinistra confermando la coppia Keita-Joao Pedro davanti. Ma a prescindere dai singoli, è tutta la squadra a fallire.

Vlahovic applaudito e incitato dai tifosi dopo l’allenamento .

Vlahovic
Il serbo della Fiorentina Dusan Vlahovic

L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic è stato incitato e applaudito dai tifosi viola , dopo l’allenamento al centro sportivo ” Davide Astori “

Dusan Vlahovic dopo l’allenamento di oggi al Franchi, ritornando al centro sportivo ‘Davide Astori’, è stato incitato e applaudito da alcuni tifosi viola presenti in zona. L’attaccante della Fiorentina si è fermato a firmare autografi e a scattare qualche selfie. Lo riporta Radio Bruno. Domenica proprio Vlahovic è atteso dalla partita della “riscossa” dopo il ko e la brutta prestazione di Venezia.

Vitale : ” La Fiorentina per vincere serve il miglior Vlahovic “

vlahovic , Vitale

L’ex direttore sportivo dell’Empoli Pino Vitale : ” La Fiorentina per vincere gli serve il miglior Vlahovic ” . ( fonte : Fiorentina.it )

Pino Vitale, ex dirigente sportivo, ha parlato così ai microfoni di Radio Bruno: “Fin qui la Fiorentina era sempre uscita a testa alta dalle sconfitte, quello con il Venezia è il primo vero scivolone. Questo è il genere di sconfitte che serve per fare esperienza”.

Adesso il vero problema è Vlahovic, ma non per i giocatori che in situazioni del genere si compattano perché sanno che questa situazione può capitare a tutti. Devono essere gli stessi giocatori a parlare con il presidente e mettersi d’accordo. Non ci sono molti dubbi sul fatto che alla Fiorentina per vincere serve il miglior Vlahovic, tuttavia vorrei vedere quanto resisterebbe in tribuna.

Ovviamente, non si può dire che un giocatore non scende più in campo, ma ci sono sempre le scelte tecniche. Comunque sia, la Fiorentina deve trovare una soluzione perché così tutti vengono messi in difficoltà. Dusan è un campione ma in qualche modo va sostituito. Se continua questo andazzo, la società lavora per i suoi procuratori e non per la Fiorentina”.

Commisso vorrebbe incontrare Vlahovic per un ultimo tentativo

Commisso
Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso sarebbe disposto ad incontrare Vlahovic prima di Natale per un ultimo tentativo .

Commisso avrebbe manifestato dall’America l’intenzione di intavolare un incontro con Vlahovic, i suoi genitori e i suoi procuratori, prima di Natale che il presidente passerà a Firenze. Intanto pare che gli agenti del giocatore Atletico MadridManchester City e Juventus. E ci sarà un’asta ma solo sulle commissioni degli agenti. Il prezzo invece fissato con la Fiorentina sarebbe intorno ai 75 milioni di euro.

Graziani : ” Vlahovic ? Fossi Commisso lo manderei in tribuna per un anno e mezzo “

graziani
L’ex calciatore della Fiorentina Ciccio Graziani

L’ex calciatore della Fiorentina Ciccio Graziani ha cosi commentato la situazione Vlahovic : Se io fossi Commisso lo manderei in tribuna un anno e mezzo . ( Fonte : Fiorentina.it )

Ciccio Graziani a Radio Punto Nuovo è andato secco sulla questione Vlahovic: “Io fossi Commisso lo manderei in tribuna per un anno e mezzo“. E l’ex attaccante della Fiorentina e del Torino ha commentato anche la situazione Belotti, in scadenza con il Toro a fine stagione: “Mi dispiace. Perché se rinnovasse il contratto diventerebbe definitivamente un simbolo di questa squadra“.

Sondaggio : Cosa deve fare la Fiorentina con Vlahovic ? ( votate )

Vlahovic , sondaggio
Il calciatore della Fiorentina Dusan Vlahovic

Partecipa al sondaggio per farci sapere cosa dovrebbe fare la Fiorentina con Dusan Vlahovic . ( sondaggio preso spunto da Fiorentina.it )

Con il comunicato diramato ieri, la Fiorentina e il presidente Commisso hanno definitivamente messo la parola fine alle trattative per il rinnovo del contratto che attualmente lega Dusan Vlahovic al club viola fino al 2023.

Arrivare a scadenza, così come successo al Milan con Donnarumma, cedere il giocatore nella finestra di gennaio, in quella estiva al termine della stagione o lasciarlo in panchina/tribuna fino al raggiungimento di un nuovo accordo? VOTATE!

Come si dovrebbe comportare la Fiorentina con Vlahovic ?
170 votes · 170 answers

Commisso : ” Vlahovic ? Rifiutate tutte le nostre offerte “

Le dichiarazioni del patron della Fiorentina Rocco Commisso : ” Dusan non rinnoverà l suo contratto , rifiutate tutte le nostre offerte “

Rocco Commisso, che comunica ai tifosi della Fiorentina il mancato rinnovo del contratto di Dusan Vlahovic

Dal mio arrivo a Firenze ho sempre promesso ai nostri tifosi che sarei stato sincero con loro e che non avrei mai fatto promesse che non potevo mantenere. Desidero, pertanto, aggiornare il popolo viola relativamente ad una questione di cui si è molto parlato e scritto in questi mesi, ovvero il rinnovo del contratto di Dusan Vlahovic.

Come sapete la Fiorentina ha fatto un’offerta molto importante al calciatore, una proposta di contratto che lo avrebbe reso il giocatore più pagato della storia del club. 

La nostra offerta era stata, inoltre, nel tempo migliorata in più occasioni per venire incontro alle richieste sia di Dusan che del suo entourage, ma, nonostante i nostri sforzi, la proposta di rinnovo non è stata accettata.

Commisso Continua

A me ed alla Fiorentina non resta altro che prendere atto della volontà del calciatore e del suo entourage e di conseguenza individuare nel breve soluzioni fattibili ed adeguate per proseguire al meglio questa nuova ed entusiasmante stagione.

In ogni caso Dusan Vlahovic ha un contratto che lo lega alla Fiorentina per i prossimi 21 mesi e siamo sicuri che il calciatore, come ha sempre dimostrato, darà il suo contributo per aiutare la squadra nel raggiungere i propri obiettivi, dimostrando la professionalità che lo ha contraddistinto da quando è arrivato a Firenze con il massimo rispetto dei nostri tifosi, dei suoi compagni, del mister e di tutta la società viola».

Vlahovic , come verrà accolto dai 17 mila tifosi al Franchi ?

Vlahovic
Il calciatore della Fiorentina Dusan Vlahovic

Tanti commenti dai tifosi viola sui profili dell’agente Ristic e di Vlahovic : in tanti stanno con Commisso. 

L’agente di Vlahovic, Darko Ristic, è finito nel mirino dei tifosi. I suoi profili social e i suoi ultimi post sono stati presi d’assalto dai sostenitori viola che invitano (eufemismo) il procuratore a far firmare Dusan . Anche sul profilo del giocatore si sono scatenati i commenti dei tifosi. Per Commisso sono altissime le percentuali di tifosi che la pensano come lui e che pretendono rispetto e chiarezza per il bene della Fiorentina

ACCOGLIENZA. Tra due giorni la sfida al Napoli capolista. Vlahovic sarà lì come al solito al centro dell’attacco. Come lo accoglieranno i tifosi (si prevedono circa 17 mila spettatori al Franchi)?

Biraghi : ” Vlahovic ? Credo proprio che si risolverà tutto “

Biraghi
Dusan Vlahovic e Cristiano Biraghi

L’esterno della Fiorentina Cristiano Biraghi sulla partita contro il Napoli: “Per ora sono i più forti, sarà una partita difficile” ( Fonte : Tutto Sport )

Cristiano Biraghi ai microfoni del Tgr Rai Toscana – e quest’anno sembra che abbiano trovato ancora di più la quadra giusta. Hanno giocatori di qualità, giocano insieme ormai da qualche anno, sono partiti veramente forte. Ad oggi sono i primi della classe, le hanno vinte tutte e quindi per ora sono i più forti, sarà una partita difficile“. Sevono dunque idee chiare per affrontare un avversario così quotato, e la Viola è convinta di averle: “Da quando è arrivato mister Italiano – ha proseguito Biraghi – abbiamo iniziato a giocare in un certo modo: mettere pressione sull’avversario da subito è una delle nostre caratteristiche, quella che ci ha fatto fare buone prestazioni fino ad ora. 

Il nostro atteggiamento non cambia anche se giochiamo contro la prima della classe perché sappiamo che per mettere in difficoltà qualsiasi squadra una soluzione è mettere pressioneaggressività e cercare di imporre il nostro gioco“.

 Dusan Vlahovic sarà nelle condizioni fisiche e mentali giuste per affrontare il big match: “Quello che interessa a noi – ha concluso l’esterno mancino – è che Dusan sia tranquillo e sereno: si allena come si è sempre allenato e gioca come ha sempre giocato negli ultimi periodi. Per noi è importante quello, poi le cose fra lui e la società le risolvono loro. È importante che non vadano ad intaccare la serenità del ragazzo e dell’ambiente. E non penso che succederà, perché credo che si risolverà tutto“.

Commisso : ” Offriamo a Vlahovic 40 milioni lordi in 5 anni “

commisso
Il patron della Fiorentina Rocco Commisso

Le parole del patron della Fiorentina Rocco Commisso : Offriamo la più grande cifra mai data ad un calciatore della storia della Fiorentina: parlando di lordo, offriamo più che a Batistuta, Rui Costa e Ribery. Noi offriamo un contratto di 5 anni, 40 milioni lordi. ( fonte : Fiorentina.it )

Queste le parole di Rocco Commisso dal centro tecnico di Coverciano: “Vlahovic? State calmi, da mesi si sta lavorando. Come ho detto l’altro giorno, non so positivo né negativo. Escono cose che non esistono. Ho parlato con Dusan e lui mi dice che deve pensare solo al calcio e che devo parlare con il procuratore. Ho parlato con il procuratore e mi dice che bisogna parlare con Dusan. 

Offriamo la più grande cifra mai data ad un calciatore della storia della Fiorentina: parlando di lordo, offriamo più che a Batistuta, Rui Costa e Ribery. Noi offriamo un contratto di 5 anni, 40 milioni lordi. Io quando ho cominciato prendevo 200 dollari a settimana, non so dove è arrivato il calcio”.

Vlahovic : Commisso offre al serbo 18 milioni fino al 2025 .

Vlahovic
Dusan Vlahovic

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso offrirebbe a Vlahovic due anni di contratto in più, ingaggio quintuplicato e una clausola rescissoria di 70-80 milioni . ( fonte : Corriere dello Sport )

Vlahovic: proseguono le trattative per il prolungamento. Il club viola mette sul piatto più di 16 milioni, forse 18, con allungamento fino al 2025 e clausola rescissoria tra 70 e 80 milioni. E ora la mossa tocca al giocatore e all’entourage (al quale Commisso ha previsto il riconoscimento di una commissione di 2 milioni circa). 

E il tempo stringe: Italiano ha restituito alla squadra un ruolo di primo piano e così la mossa per Vlahovic diventa urgente. Commisso si è augurato di chiudere la pratica prima del ritorno negli Usa (dopo la gara con il Napoli), anche perché il mercato preme e già in estate Vlahovic è finito nel mirino di big europee, su tutte l’Atletico Madrid. 

Barone : ” Vlahovic , starà a lui decidere se rinnovare il contratto “

Vlahovic
Il calciatore della Fiorentina Dusan Vlahovic

Le parole di Barone su Vlahovic : Noi abbiamo preparato tutti i dettagli per il suo rinnovo , adesso sarà lui a decidere .

«Noi abbiamo già preparato tutti i dettagli del suo nuovo contratto — ha detto il dg Barone a Dazn — adesso sta a lui decidere se vuole mettere la firma con il suo entourage. Siamo in attesa di un nuovo incontro perché almeno nelle ultime due settimane non è stato possibile .

Insomma se dal dischetto Vlahovic ha saputo dimostrare di saper attendere l’ultimo secondo prima di calciare, anche sul rinnovo il serbo e il suo procuratore hanno l’intenzione di prendersi tutto il tempo necessario per decidere il da farsi, anche perché a fronte dei quasi 4 milioni d’ingaggio offerti dai viola (con inserimento di una clausola rescissoria da circa 80 milioni) le voci sui corteggiamenti dei top club non si sono mai spente. Commisso sperava di poter ripartire per gli USA dopo l’annuncio del rinnovo: chissà che nella settimana che porta al Napoli non possa essere nuovamente affrontato l’argomento.

Iachini : ” Vlahovic ? Chiesi io che Dusan rimanesse a Firenze “

iachini
Il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini

L’ex allenatore della Fiorentina Beppe Iachini è intervenuto questa sera a Radio Bruno ed ha parlato della sua recente esperienza in viola . ( Fonte : Fiorentina.it )

Queste alcune parole a Radio Bruno di Beppe Iachini: “Sto bene ma negli ultimi mesi a Firenze la situazione non era per niente facile: la squadra aveva tanta pressione addosso, l’ambiente era molto preoccupato. A Firenze non ero solo l’allenatore della Fiorentina ma ero coinvolto a più livelli: c’era un coinvolgimento particolare. Adesso è bello rivedere i tifosi allo stadio, purtroppo ho potuto vivere queste emozioni poco. Sto vedendo le partite della Fiorentina: Italiano è stato un mio calciatore al Chievo, è un ragazzo a posto e sono contento per lui perché gli sono affezionato.

Se ho chiesto un regista? Ci siamo trovati a fare delle scelte perché Pulgar è stato a lungo in difficoltà. Torreira era un nome che era stato fatto fatto in sede di riunioni tecnicheVlahovic? E’ un ragazzo eccezionale, aveva già fatto bene con Montella ma si vedeva subito che aveva caratteristiche importanti: si parlava di un trasferimento in prestito ma io ho chiesto che rimanesse, era un potenziale campione. C’era da lavorarci sopra“.

Vlahovic : Rinnovo sempre più vicino per il serbo della Fiorentina.

vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Vlahovic: rinnovo più vicino con la Fiorentina per il serbo. ( fonte : Fiorentina.it )

Rinnovo contratto per Vlahovic : Entro la fine di settembre, tutto lascia credere che arriverà la sospirata nuova firma. Che garantirà al giocatore un ingaggio da tre milioni netti a stagione (che arriverebbero a 4,5 se Dusan restasse almeno altri 4 anni in maglia viola) a fronte di una clausola rescissoria che gli permetterebbe di sentirsi libero di valutare strada facendo il suo futuro. 

Durante il ritiro Vlahovic e il suo procuratore avevano individuato questa clausola in 70 milioni. Trovando disponibilità su questa cifra da parte della dirigenza viola. Ma i numeri del mercato estivo (City e Atletico con i bonus avevano già messo sul piatto 70 milioni) hanno spinto la Fiorentina a chiedere di portare la clausola rescissoria almeno a 80 milioni. Ma un accordo, in questo senso, dovrebbe essere trovato in tempi brevi. Comunque prima di Natale.

Fiorentina-Torino 2-1 , Gonzalez e Vlahovic brillanti in attacco .

Fiorentina-Torino
L’esultanza di Nico Gonzalez dopo il gol

Fiorentina-Torino, match della seconda giornata di Serie A che ha visto trionfare gli uomini di Italiano per 2-1.

Fiorentina-Torino, match della seconda giornata di Serie A, ha visto trionfare gli uomini di Italiano: 2-1 inflitto al Toro di Juric, che da settimana prossima avrà tanto da sistemare. Nico Gonzalez e Vlahovic brillano nell’attacco viola, Belotti fantasma.

LE PAGELLE DELLA FIORENTINA

Pietro TERRACCIANO 6: incolpevole sul gol di Verdi, per il resto mai minacciato da Belotti e compagni.Lorenzo VENUTI 5,5: partita meno prudente rispetto al suo solito; si prende licenza di staccarsi dall’obbligo difensivo per aggredire, con timidezza, lo specchio offensivo granata.Nikola MILENKOVIC 7: a tratti ruvido, annichilisce Belotti per 90′ filati.Lucas Martinez QUARTA 7: non si scolla dal Gallo, e alla fine prevale.

fiorentina-torino

Cristiano BIRAGHI 6,5: difesa saggia sulle corse prorompenti di Singo. Sa quando temporeggiare e quando invece suonare la carica.Giacomo BONAVENTURA 6,5: a inizio ripresa non riesce a spingere in rete da pochi passi. Rimedia una prestazione scialba con l’assist al bacio per il gol di Vlahovic. Prestazione essenziale. (dall’85’ MALEH sv)Erick PULGAR 6,5: schermo difensivo indispensabile per i suoi, padrone delle chiavi di manovra viola.

vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Gaetano CASTROVILLI 6,5: smarrito in certi frangenti di gioco, ma è grazie a una sua fiammata che la partita si apre. (dal 62′ DUNCAN 7: scippa il pallone a metà campo e avvia il contropiede del raddoppio).Josè CALLEJON 6,5: l’uscita anticipata all’esordio contro la Roma lo aveva demoralizzato; questa sera ha reagito con una prestazione costellata di sgroppate e cross ingegnosi. (dal 78′ SOTTIL 6,5: le sue accelerazioni tengono lontani i granata dall’area viola)

castrovilli
Gaetano Castrovilli , cantrocampista della Fiorentina

Dusan VLAHOVIC 8: solita partita di sacrificio e densità. Ripiega, protegge col corpo, fa respirare la squadra. Il gol del raddoppio arriva tramite torsione scultorea.Nico GONZALEZ 8: lume salvifico del nuovo attacco targato Italiano; il sinistro piazzato con cui batte Milinkovic-Savic è una delizia.(dall’85’ SAPONARA sv)All. ITALIANO 7: la sua Fiorentina ha già un’identità scolpita nella roccia dall’esordio; è il frutto di un lavoro meticoloso e appassionato. Squadra in crescita.

Commisso su Vlahovic : ” Se parliamo di 100 milioni ci penso “

commisso
Il patron della Fiorentina Rocco Commisso

Il patron della Fiorentina Rocco Commisso ha parlato di Vlahovic e Milenkovic

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha rilasciato queste dichiarazioni :

“Mercato? Al momento questo argomento è davvero difficile toccarlo perché neppure io, che sono il presidente della Fiorentina, ho risposte certe. Se accadrà qualcosa la stampa sarà informata con trasparenza e tempestività.

Quanto a Milenkovic mi auguro che resti anche se lui, rispetto all’attaccante, ha un altro solo anno di contratto con noi, ragion per cui su di lui bisognerà valutare attentamente la situazione nell’interesse del club.

Fiorentina
L’ attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Su Vlahovic? Se parliamo di 100 milioni o giù di lì, ci penserò attentamente, è inutile nasconderlo anche perché, è giusto ribadirlo specialmente ai fiorentini, la pandemia ha causato danni economici notevoli ai club e quindi anche alla Fiorentina per cui di fronte a certe cifre non si può, tanto per farlo o per fare il presuntuoso, voltare subito le spalle”.

Vlahovic ha postato una foto in cui esulta con la maglia della Fiorentina .

vlahovic
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Vlahovic a postato una foto in cui esulta con la maglia della Fiorentina . ( fonte : Fiorentina.it )

Nelle ultime ore non si parla d’altro, della maxi offerta dell’Atletico Madrid e della decisione della Fiorentina sul futuro di Vlahovic. Lui, il diretto interessato, vede ancora solo viola. Anche l’ultima ‘uscita social’ va nella stessa direzione: Dusan in una storia su Instagram di pochi minuti fa ha postato una foto in cui esulta con la maglia della Fiorentina, accompagnata da alcune emoticon (tra cui il diamante, ormai suo simbolo preferito .

Fiorentina – Cosenza 4-0 : I viola padroni del campo .

Fiorentina
L’ attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

La Fiorentina travolge il Cosenza  per il primo turno della Coppa Italia.

E’ la Fiorentina a dominare i calabresi nella sfida del primo turno di Coppa Italia. In un caldo torrido, monologo gigliato abbellito dalla doppietta di Vlahovic e dai gol di Gonzalez e Venuti. Contro un avversario nettamente inferiore (squadra in allestimento dopo il ripescaggio in B, rosa piena di giovani della Primavera) i viola manovrano bene, danno prova di una buona tenuta fisica e regalano emozioni e bel gioco. 

L’esultanza dopo il gol

Tra i viola in difesa c’è anche Milenkovic (dato da tempo come probabile giocatore in uscita e che oggi sembrava destinato a stare fuori) insieme a Capitan  Pezzella  in quella che è subito una sfida da dentro o fuori. In caso di parità dopo i 90 minuti, infatti, si disputeranno i supplementari e, se il pareggio persiste, si andrà  ai rigori. I viola, come ha sottolineato il nuovo tecnico Vincenzo Italiano, è ancora un cantiere come lo sono tutte (o quasi) le squadre di A a questo punto, con i disturbi di mercato che inevitabilmente si riflettono sul calcio giocato. In casa viola tiene banco la questione del rinnovo di Vlahovic

l Cosenza è ancor di più un cantiere aperto, essendo stato da poco ripescato in B al posto del Chievo.  I calabresi hanno una rosa di titolari al momento ridotta a 7 elementi, per cui il tecnico Zaffaroni (appena ingaggiato) attinge alla Primavera e in campo si vede nettamente.

Vlahovic : L’Atletico Madrid offre 50 milioni per il serbo .

Vlahovic
L’attaccante serbo Dusan Vlahovic

L’atletico Madrid sarebbe disposto a offrire 50 milioni di euro per l’attaccante serbo Dusan Vlahovic ( fonte : Fiorentina.it )

Come riportato da Sky Sport, l’Atlético Madrid fa sul serio per Dusan Vlahovic. La società spagnola sta preparando un’offerta da 50 milioni più bonus per il centravanti della Fiorentina, autore di 21 gol nell’ultima stagione. Adesso, la società viola dovrà decidereinsieme al giocatore e al suo agente se accettare o meno la proposta del club rojiblanco, considerando la trattativa in corso per il rinnovo di contratto in scadenza nel 2023 con possibile inserimento di una clausola rescissoria.

Commisso pronto ad offrire 4 milioni all’anno a Vlahovic .

rocco commisso
Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso

Il patron della Fiorentina Rocco Commisso pronto a offrire 4 milioni all’anno a Vlahovic per il rinnovo del suo contratto .

La priorità di Rocco Commisso è prolungare assolutamente il contratto che al momento scade nel 2023, offrendo al giocatore uno stipendio di 4 milioni netti all’anno. Al momento in tanti hanno fatto dei sondaggi per il serbo: Inter, Tottenham, Atletico Madrid ed Arsenal, ma di offerte ufficiali e scritte non ne sono arrivate. 

 La Fiorentina valuta il suo centravanti almeno 70 milioni. Nell’eventualità di una possibile trattativa per la cessione di Vlahovic, viene indicato Gianluca Scamacca come il preferito dei gigliati per la successione. Ma l’obiettivo principale, ad oggi, è rinnovare il legame con il numero 9 viola.

Di Marzio : Vlahovic molto richiesto dal Tottenham “

Vlahovic , Di Marzio
Dusan Vlahovic

Gianluca Di Marzio scrive cosi sul proprio sito : Vlahovic richiesto dal Tottenham in caso di addio di Kane. Ma ci sono anche Arsenal e Atletico. ( Fonte : Fiorentina.it )

Gianluca Di Marzio sul proprio sito :

Gli occhi d’Europa su Dusan Vlahovic. Dopo una stagione dai grandi numeri come quella precedente, squadre importanti in campo internazionale guardano al serbo della Fiorentina come primo obiettivo.

I viola puntano a blindarlo, possibilmente con un rinnovo di contratto, vista anche la presenza di ieri del suo agente allo Stadio Franchi, ma prima dovranno resistere alle offerte di club di prima fascia.

Ci sono vari club disposti a fare un’offerta alla Fiorentina: le principali sono Arsenal e Atlético Madrid, che stanno cercando nomi pesanti in vista dell’inizio dei campionati, programmato per il prossimo weekend sia in Inghilterra che in Spagna.

Atlético che balla tra lui e Zapata visto che Lautaro per l’Inter non è sul mercato. Rimane vigile anche il Tottenham, che però tenterà l’affondo solo in caso di partenza di Kane.

Prandelli : ” Dobbiamo ringraziare Vlahovic per la salvezza “

prandelli
L’ex tecnico viola Casare Prandelli

L’ex tecnico della Fiorentina Cesare Prandelli torna a parlare e si esprime cos : Dobbiamo tutti ringraziare Vlahovic per aver salvato la Fiorentina .

Le parole dell’ex tecnico della Fiorentina Cesare Prandelli : “Dico solo che tutti dovremmo ringraziare Dusan che ha salvato la Viola!”.

È proprio grazie all’iniezione di fiducia del tecnico di Orzinuovi che Vlahovic è riuscito definitivamente a spiccare il volo. Dal suo ritorno a Firenze, Prandelli ha sempre puntato con decisione sull’attaccante serbo, ricevendo in cambio le tante reti risultate poi decisive per la salvezza della Fiorentina.