Tag Archives: Sottil

Fiorentina-Sampdoria 3-1 , le reti di Callejon , Vlahovic e Sottil .

Vlahovic , Fiorentina-Sampdoria
L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic

Finisce 3-1 Fiorentina-Sampdoria : Fermati i blucerchiati, reduci da due vittorie consecutive. Gabbiadini la sblocca, ma i viola giocano meglio e rimontano . ( Fonte : La Gazzetta .it )

 Tre a uno a una Sampdoria improvvisamente (e inspiegabilmente) dimessa, incapace di capitalizzare l’iniziale vantaggio di Gabbiadini, e poi ribaltata dai tre acuti viola di Callejon, Vlahovic (dodicesimo centro in campionato: solo Lewandowski nel 2021 ha segnato più di lui) e Sottil. Pratica già chiusa prima dell’intervallo. D’Aversa e la Samp andavano in cerca della terza vittoria di fila, dopo i successi contro Salernitana e Verona, ma ha dovuto fare i conti con la forza, la qualità e la voglia di riscatto della Fiorentina dopo l’inatteso stop di Empoli.

Nei viola c’è Martinez Quarta titolare in difesa, con Vlahovic al centro del tridente offensivo, che vede Callejon e Sottil sugli esterni. I blucerchiati, con Ferrari e Colley coppia centrale difensiva, puntano su Gabbiadini e Caputo in attacco. 

La gara

L’avvio è dei padroni di casa con una punizione di Biraghi (4’) fuori misura di poco e una conclusione forte ma centrale di Vlahovic: Audero blocca a terra. Gli ospiti, però, non stanno a guardare. Al 10’ la Sampdoria colpisce e va in vantaggio: sul cross dalla destra di Candreva (di sinistro…), Gabbiadini (15’) di testa anticipa Igor e Martinez Quarta, firmando il suo primo gol stagionale di un campionato sin qui poco fortunato. Il gol dello zero a uno dà la scossa ai viola, che otto minuti dopo, dopo avere aumentato l’intensità della manovra, pareggiano: cross dalla sinistra di Sottil e Callejon sul secondo palo brucia Murru e va a segno. Uno a uno e partita riaperta. Ritmi alti, la squadra di Italiano è sempre più padrona del gioco. Al 32’, la dodicesima perla in campionato di Vlahovic porta in vantaggio la Fiorentina: cross dalla destra di Bonaventura, con Colley scavalcato dal pallone e il tocco perfetto di controbalzo dell’attaccante serbo beffa Audero. Bereszynski (39’) arriva sulla destra e scarica una conclusione fuori misura. Tutto inutile: la Samp va a fiammate, ma la squadra di Italiano schiaccia e spinge forte. Così, al 45’, arriva il tre a uno che di fatto manda k.o.i blucerchiati. Una combinazione Biraghi-

Secondo Tempo

Blucerchiati al tappeto, e l’inizio della ripresa non regala cambi di passo alla squadra di D’Aversa. Perché la Fiorentina è all’apparenza più guardinga, ma in realtà è sempre pronta a sfruttare la profondità verticalizzando il gioco sugli esterni. I blucerchiati cercano una svolta e allora provano la doppia carta offensiva Quagliarella-Ciervo (fuori Caputo e Verre), con Augello al posto di uno spento Murru. La squadra di Italiano però resta attenta, gioca una gara intelligente, non si abbassa e, soprattutto, dà pochi riferimenti a un avversario che dalla mediana in su fatica maledettamente e ritrova quei limiti che l’avevano frenato prima della vittoria scaccia crisi di Salerno.

Andrea Sottil : ” Sono molto contento per il rinnovo di Riccardo “

Sottil
Riccardo Sottil , calciatore della Fiorentina

Andrea Sottil , ex calciatore e padre di Riccardo : ” Sono molto contento per il rinnovo di Riccardo .

Andrea Sottil, ex calciatore viola attualmente allenatore dell’Ascoli e padre di Riccardo, ha parlato così ai microfoni di Radio Toscana del rinnovo di suo figlio con la Fiorentina“Sono molto contento per il rinnovo di mio figlio con la Fiorentina. Ha sempre manifestato l’interesse di rimanere qua, ormai questa è casa sua e ha sempre voluto dimostrare di essere all’altezza di far parte del progetto Fiorentina.

“Il mio percorso da allenatore? Ho fatto tanta gavetta, sto cercando di migliorarmi e qua ad Ascoli dove ho voglia di dimostrare che si può fare sempre meglio! Italiano? La cosa più importante è che abbia dato fin da subito una forte identità di gioco e soprattutto una mentalità.”

Fiorentina-Inter 1-3 , viola in 10 per doppio giallo a Nico Gonzalez

fiorentina-inter
Fiorentina-Inter 1-3

Fiorentina-Inter 1-3 , il gol di Sottil e l’espulsione di Nico Gonzalez per doppio giallo

Una rimonta di carattere, che annulla la Fiorentina al Franchi e regala a Inzaghi il primato in classifica in attesa di Napoli e Milan. Dopo il 6-1 al Bologna, l’Inter si ripete e risponde con DarmianDzeko e Perisic al vantaggio iniziale di Sottil. Un trittico di forza che si concretizza nella ripresa e che fa ben sperare il tecnico nerazzurro in vista del prossimo impegno di campionato: sabato arriverà l’Atalanta di Gasperini. I viola – in dieci dal 78’ per il doppio giallo a Nico Gonzalez – fermano a tre la striscia di vittorie consecutive.  

Prima sventa la possibile zampata vincente di Nico Gonzalez, poi si ripete su Vlahovic smanacciando in angolo: Samir Handanovic si prende la copertina dei minuti iniziali di Fiorentina-Inter, gara mai monotona e giocata su altissimi livelli dalla squadra di Italiano. La botta dalla distanza di Duncan, non lontana dall’incrocio dei pali, è solo il preludio all’1-0 viola che arriva al 23’ grazie a Sottil, il più veloce a scaricare in rete l’assist al bacio dell’argentino arrivato in estate dallo Stoccarda. 

 L’Inter si sveglia soltanto nel finale di primo tempo con un’azione strepitosa sull’asse Dzeko-Perisic che porta all’autogol di Nastasic, subito stoppato dal Var per la posizione irregolare dell’esterno croato. Totalmente diverso il copione della ripresa, dominata dalla squadra di Inzaghi che trova la forza di ribaltarla in una manciata di minuti. Darmian piazza il suggerimento di Barella per l’1-1 (52’) mentre Dzeko firma il sorpasso di testa (55’) su calcio d’angolo di Calhanoglu. Il neo-entrato Sanchez manca il 3-1, Nico Gonzalez si fa buttare fuori ingenuamente e il resto è totale controllo dell’Inter che all’87’ chiude i giochi con Perisic.

Fiorentina-Lazio , la rabbia viola dopo il gol di Immobile.

La Fiorentina perde in casa con la Lazio una partita che avrebbe ampiamente meritato di pareggiare. Non è una Fiorentina stellare, ma tiene testa bene ai laziali.

Immobile
Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella

Lunedì 28 ottobre : A decidere la sfida è, al 44′, un gol di testa di Immobile a coronamento di una ripartenza biancoceleste che appare viziata da un fallo di Lukaku su Sottil. Nonostante le veementi proteste viola e il consulto con il Var, l’arbitro Guida (nel complesso insufficiente la sua direzione, nel primo tempo fa discutere un intervento in area viola di Caceres su Lazzari, in generale troppi i falli non fischiati) convalida il gol. Ai viola resta la rabbia, ma anche l’impressione di non riuscire a incidere abbastanza in attacco. Forse, anche approfittando dell’inevitabile turn-over per le tre partite in una settimana, è arrivato il momento di schierare un centravanti.

Fiorentina-Lazio 1-2 , Montella accusa Guida e la Var .

l tecnico della Fiorentina: “Abbiamo perso 4’ per nulla, l’arbitro non faceva prima ad andare al monitor? Ma la Lazio ci è stata superiore”

montella
La rabbia di Frank Ribery

Lunedì 28 ottobre : Vincenzo Montella non ci sta. Ce l’ha con la Var e con l’arbitro Guida, che non è nemmeno andato a vedere il contatto falloso di Lukaku su Sottil da cui nasce l’azione del gol-partita di Immobile. ”Perché – commenta Montella – non andare a vedere un episodio (quello tra Sottil e Lukaku n.d.r.) che dalla tv è netto, a tre minuti dalla fine? Tra fischiare e non fischiare c’è un mondo, non è la prima volta che ci capita quest’anno, è dura. Non va bene, perché si fa così? In un episodio decisivo è una cosa grave non andarlo a vedere. Quando non c’era la Var accettavo gli episodi, ora come fai. Sono passati 4’ per aspettare il consulto tra Var e arbitro, bastava andarlo a vedere e si sarebbe perso anche meno tempo. Abbiamo scommesso che avevo ragione io, adesso che Guida mi paghi il caffè che mi aveva promesso…”.

La Fiorentina batte il Galatasaray 4-1 . I gol di Sottil , Benassi e Simeone .

Ultima amichevole estiva per la squadra viola, che al Franchi ha battuto il Galatasaray di Fatih Terim. ( fonte Fiorentina.it )

la fiorentina
L’esultanza dei giocatori viola

Fiorentina: Dragowski, Lirola, Milenkovic, Ranieri, Biraghi, Badelj, Castrovilli, Benassi, Montiel, Sottil, Boateng. All. Montella. In panchina: Terracciano, Brancolini, Pulgar, Simeone, Cristoforo, Ceccherini, Pezzella, Venuti, Chiesa, Zurkowski, Vlahovic, Gori, Terzic.

Galatasaray: Muslera, Linnes, Luyindama, Marcao, Nagatomo, Seri, Donk, Durmaz, Belhanda, Feghouli, Diagne. All. Terim. In panchina: Sen, Kocuk, Calik, Buyuk, Inan, Akgun, Bayram, Ferreire, Babacan, Mitroglou, Mor, Babel.

42′ pt BOATENG!!! KEVIN PRINCE!!! Primo gol del Boa, che spiazza il portiere e insacca dal dischetto: tiro che bacia il palo e termina in rete!

41′ pt RIGORE PER LA FIORENTINA! Giocata di Benassi in area, Linnes lo mette giù. Penalty netto.

47′ pt SOTTIL!!! SEGNA ANCORA RICCARDO!!! Palla fantastica di Boateng per Sottil, che taglia in area e fulmina Muslera! Fiorentina-Galatasaray 2-0.

47′ pt Finisce qui il primo tempo, gran bella Fiorentina! 2-0 con Boateng e Sottil!

5′ st SEGNA EMRE MOR. L’esterno neo entrato si accentra e tira con il mancino, la palla rimbalza davanti a Dragowski che calcola male l’intervento e viene ‘bucato’. Fiorentina-Galatasaray 2-1.

16′ st BENASSI CON IL PALLONETTO!!! 3-1 VIOLA!!! Gran palla di Montiel per Benassi che supera il portiere in uscita con un bellissimo pallonetto!

37′ st SEGNA ANCHE SIMEONE! Terzic allunga a sinistra, palla per Chiesa che verticalizza per il Cholito, il quale controlla e con il destro fulmina Muslera!

47′ st Finisce qui, una gran bella Fiorentina batte 4-1 il Galatasaray.