Fiorentina-Roma 2-0 : La viola domina , Nico gonzalez imprendibile .

fiorentina-roma
Bonavventura dopo il gol

Finisce 2-0 la sfida tra Fiorentina-Roma , con i gol di Nico Gonzalez e Jack Bonaventura .

Terracciano: 6,5. Una vera, grande parata, quella in allungo sulla punizione di Pellegrini: si fa trovare pronto. Poi bravo in un paio di uscite fuori dai pali, sicuro sul tiro-cross di Zaniolo nel finale.

Venuti: 6,5. Grande grinta e applicazione, Zalewski prova a mettere un paio di cross ma anche con El Shaarawy alla lunga Lollo regge.

Milenkovic: 7. Ottima prova al centro della difesa, si fa sentire spesso con il suo fisico. Ci prova anche in fase offensiva con un tiro parato da Rui Patricio.

Igor: 6,5. E’ principalmente lui a prendersi nel duello Abraham, vince quasi sempre anche se se lo perde ad inizio ripresa quando l’inglese manda fuori di testa. Fa arrabbiare Italiano per una leggerezza in uscita a fine primo tempo, ma anche lui più che positivo alla fine: missione compiuta.

Biraghi: 6,5. Dalla sua parte Kardsorp crea poco o nulla, stavolta spinge un po’ meno ma dietro rischia poco. Troverebbe anche un assist, ma è in posizione irregolare sul cross per Bonaventura.

Bonaventura: 7. Tornato ai suoi livelli, specie nel primo tempo. Gran gol e palla all’angolino che vale il raddoppio, bellissima poi l’esultanza con i tifosi. Poco dopo troverebbe anche il raddoppio, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Cala un po’ alla distanza, come sulla brutta palla persa che porta all’occasione non sfruttata da El Shaarawy. Esce tra gli applausi.

(dal 75′ Maleh: 6,5. Entra bene in partita, con un inserimento dei suoi impegna anche Rui Patricio in uscita)

Amrabat: 7. Ottima prova per il mediano marocchino, preferito ad un Torreira ancora non in perfetta condizione. Nel primo tempo si schiaccia anche verso i difensori per coprire, l’unico neo resta quel giallo che lo costringerà a saltare la Samp. Però gioca una gran partita, sbaglia pochi palloni pur prendendosi diversi rischi per far girare la squadra. Ci prova anche con un tiro di prima intenzione, sventato da Rui Patricio.

Ikonè: 6,5. Giocate di fino e a volte esaltanti, manca però sempre il tiro in porta e la concretezza in fase decisiva. Sprinta subito ma viene chiuso sul più bello, poi altre accelerazioni senza però affondare il colpo. Ad inizio ripresa altra giocata pazzesca, ma manca ancora la conclusione. Bella infine l’imbucata per Maleh nel finale. Comunque imprendibile per gli avversari.

Gonzalez: 8. Imprendibile. Che è la sua serata si capisce subito: messo giù appena dentro l’area, si presenta sul dischetto e porta avanti la Fiorentina. La smitragliata alla Batistuta poi regala un magico tocco amarcord. Da quel momento è semplicemente inarrestabile, i difensori della Roma non lo vedono mai. Ci starebbe forse un altro rigore per trattenuta di Cristante ad inizio ripresa, poi a ruota altre giocate di classe, accelerazioni e un ruolo a tutto campo per gestire il risultato.

/ 5
Grazie per aver votato!
Views All Time
Views All Time
54
Views Today
Views Today
1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.