Tag Archives: Fiorentina

Romero : ” Mi voleva la Fiorentina , ma ho scelto l’Atalanta

Romero
Il calciatore dell’Atalanta Romero

Cristian Romero , calciatore dell’Atalanta commenta cosi :

Cristian Romero ha fatto il salto di qualità. Criticato per essere troppo ‘aggressivo’ ai tempi del Genoa, da quando è arrivato all’Atalanta è diventato un pilastro insostituibile della difesa nerazzurra. E ora punta alla qualificazione in Champions della squadra per il terzo anno di fila: “A parte l’Inter che ha preso il largo, le altre sono tutte lì – ha detto El Cuti in un’intervista al Corriere dello Sport 

 Noi però dobbiamo pensare solo ai nostri risultati. Affronteremo tre partite importanti che possono avvicinarsi all’obiettivo”. Nelle prossime gare i nerazzurri giocheranno contro Fiorentina (fuori casa), Juve (in casa) e Roma (all’Olimpico). L’Atalanta ne ha vinte sette delle ultime otto, solo l’Inter ha fatto meglio: “Stiamo attraversando un bel momento, ma il traguardo è ancora lontano

Per arrivare in Champions dovremo ancora combattere”. Sul piatto ci sono 27 punti: “Non mi piace fare calcoli, ma con la Lazio che ha una partita in meno e potrebbe salire a 55, ci sono cinque squadre in 5 punti; più la Roma. Non sarà facile, uno di quei tre posti però lo vogliamo noi”.

Ribery : “Ringrazio Allah per aver la moglie e figli più belli del mondo”

Ribery
Il francese della Fiorentina Franck Ribey

IL messaggio del campione francese FRanck Ribery rivolto alla sua famiglia ; ( fonte : La Nazione )

Trentottesimo compleanno un po’ malinconico per Franck Ribéry dopo l’espulsione di sabato scorso a Genova e, soprattutto, lontano dalla famiglia. Così, in epoca social ecco che il campione francese scrive un messaggio in una storia di Instagram tutto dedicato alla famiglia. 

“Sono lontano, è molto molto difficile festeggiare il mio compleanno senza di voi, la mia vita. Ringrazio Allah ogni giorno per avere la donna più bella del mondo, per avere i bambini più belli del mondo… il più bello dei regali è che siete felici e soprattutto sono molto orgoglioso della nostra famiglia. Andremo fino alla morte e nessuno potrà farvi del male!”. 

Wahiba Ribery
Wahiba Ribery , moglie del calciatore della Fiorentina

Ribéry si rivolge direttamente ai figli: “È il vostro papà che vi parla… voi siete il mio dono più grande, ma soprattutto il mio più prezioso. Prendetevi sempre cura di vostra madre perché è la migliore, prendetevi sempre cura dei vostri fratelli perché sono i migliori… non sapete nemmeno cosa state facendo al mio cuore. Vi amo per sempre”.

Batistuta : ” Ai miei figli non regalo auto di lusso , ma la dignità “

Batistuta

L’ex attaccante della Fiorentina racconta di come ha cresciuto i suoi figli :

Gabriel Omar Batistuta, campione sul campo e anche nella vita. L’ex calciatore, bandiera di Fiorentina e Roma, si è raccontato alla trasmissione radiofonica argentina Reconquista Hoy. Batigol ha confidato all’intervistatore un aneddoto che riguarda suo figlio Joaquin. Il ragazzo, quasi venti anni, è uno dei figli che l’ex attaccante ha avuto con la ormai “celebre” Irina, la destinataria del leggendario “ti amo” gridato in quel Milan-Fiorentina, finale di supercoppa italiana del 25 agosto 1996 e vinta dai viola per 2-1.

Gabriel Batistuta

Fu proprio la punizione di Batistuta a consegnare la vittoria alla squadra allora allenata da Claudio Ranieri. Ora i due sono separati e il figlio lavora in una copisteria: “Come è possibile che faccia un lavoro così? Che i miei figli lavorino, per me, è come poter regalare loro la dignità

Joaquin, 20 anni, è impiegato in una copisteria. L’ex bomber di Fiorentina e Roma spiega perché non lo ha viziato. 

ggabriel batistuta e la moglie
Gabriel Batistuta e sua moglie Irina Fernandez

Mio figlio lavora in una copisteria, e allora? — si è domandato ad alta voce Gabriel Batistuta chiacchierando alla rete Espn argentina in cima a un ampio ragionamento sugli eredi dei famosi —. Che i miei figli lavorino, invece di andare in giro sulle auto di lusso che potrei regalare loro, per me è come regalare la dignità».Batistuta : ” Mio figlio lavora in copisteria , è come regalargli la dignità

Batistuta
Gabriel Batistuta e Irina Fenandez

Potrei permettermi di regalare ai miei figli delle auto nuove e di lusso, ma non so quanto si sentirebbero felici, o almeno quanto potrebbe durare quella felicità” dice il “Re Leone”. “Io so che magari prendono l’auto, si fanno un giro per le vie del centro e le ragazze, o la gente, li guardano. 

gabriel batistuta e irina
Batistuta e la moglie Irina

Molti potrebbero pensare ‘però, guarda che auto che ha’, e questo li potrebbe imbarazzare, perché dentro di loro sanno che quell’auto non è veramente loro. Non c’è paragone col guidare un’auto magari meno bella e potente, ma di cui poter dire: ‘Questa me la sono guadagnata da solo’

Altri articoli su Gabriel Batistuta

Ribery si scusa sui social dopo il rosso contro il Genoa .

ribery
Il francese della Fiorentina Franck Ribery

Franck Ribery si scusa. Dopo il rosso diretto rimediato contro il Genoa .

Franck Ribery si scusa. Dopo il rosso diretto rimediato contro il Genoa, il francese della Fiorentina ha scritto un accorato post su Instagram per chiedere scusa ai compagni e non solo: “Ragazzi, mi spiace avervi lasciato soli, non volevo entrare male e mi sono già scusato – si legge sul profilo Instagram di Ribery – Avete combattuto fino alla fine e siete stati molto bravi e attenti. Avanti così! Forza Viola”.

Genoa-Fiorentina 1-1 , i viola in 10 per l’espulsione di Ribery .

franck Ribery , genoa-fiorentina
Il francese della Fiorentina Franck Ribery

Finisce 1-1 la gara tra Genoa-Fiorentina . I viola restano in 10 per l’espulsione di Ribery .

Genoa-Fiorentina 1-1 : Un pareggio in dieci e un leggero allungo sulla zona pericolosa. Tutto sommato buono il bilancio della Fiorentina sul campo del Genoa, anche grazie alla sconfitta del Cagliari contro il Verona.

Nel primo tempo i viola a tratti giocano bene, con cambi di fronte, e quando restano in dieci a inizio ripresa  (grave ingenuità di un giocatore esperto come Ribéry) sanno soffrire e reggono l’urto (in verità non irresistibile) dei padroni di casa. Protagonista principale è Vlahovic che segna il gol del pareggio e poi lotta in maniera preziosa. 

Brivido finale per un intervento di Eysseric su Zappacosta nel recupero: i rossoblù furiosi reclamano il rigore, l’arbitro fa proseguire. Nel complesso, prova sufficiente dei gigliati: niente fuochi artificiali, ma di questi tempi va bene così.

Rui Costa considerato uno dei migliori trequartisti di sempre .

L’ex viola Manuel Rui Costa

Manuel Rui Costa , considerato uno dei migliori trequartisti di sempre, in Italia ha vestito le maglie della Fiorentina e del Milan. ( fonte : goal.com )

E’ il pomeriggio del 13 luglio 2001 e Manuel Rui Costa sta attraversando il tunnel che porta direttamente sul prato dell’Artemio Franchi. E’ un percorso che conosce a memoria e che ha fatto centinaia di volte nel corso dei sette anni precedenti, ma questa volta è tutto diverso.

Gabriel Batistuta
Gabriel Batistuta e Manuel Rui Costa

 E’ commosso e non fa nulla per nasconderlo ed è triste perché sta per congedarsi da una città che mai avrebbe voluto lasciare.

Sugli spalti sono accorsi in diecimila per salutarlo e tutti sono costretti a fare i conti con la stessa amara sensazione: la malinconia.Manuel Rui Costa , uno dei calciatori più forti di tutti i tempi della Fiorentina

rui costa
L’ex viola Manuel Rui Costa

Il saluto al Franchi

“Grazie. Vi ringrazio per questi sette anni nei quali sono stato con voi e per tutta la vita che passerò con voi. E’ difficile per me essere davanti a voi per un saluto. E’ molto difficile e molto emozionante. Scusatemi, non riesco a dire nemmeno una parola. Non dimenticherò mai tutto quello che di buono mi è successo in questi anni”.

Metteva d’accordo chi ama la fantasia al potere e chi vuole pragmatismo. I suoi colpi di tacco, la palla sotto la suola, i tocchi d’esterno, erano sempre funzionali. Belli ma funzionali. E avevano qualcosa che si può chiamare umanità. Cercava di continuo un contatto visivo col pallone, come se potesse perderlo. Rui Costa , arrivato in viola nell’estate 1994, si fa amare fin da subito.

Aveva equilibrio in campo e fuori. Niente sregolatezza, niente del numero dieci rappresentato dalla vulgata. Un genio senza gli eccessi del genio, che rovescia l’immagine dell’estroso tormentato, dell’inquieto che non sa contenere la sua diversità tecnica e per sfogarsi l’accende e l’adombra in base ai momenti.Rui Costa : Sono orgoglioso di aver indossato

Martinez Quarta : ” Mi sento bene e non vedo l’ora di tornare in campo “

Martinez Quarta
Il giocatore della Fiorentina Martinez Quarta

Le parole   del difensore viola Lucas Martinez Quarta, a pochi giorni dalle dimissioni di Prandelli :

Martinez Quarta sta preparando la trasferta di sabato (ore 15) con il Genoa, primo impegno per Beppe Iachini, esonerato a novembre, e  richiamato dopo le dimissioni di Cesare Prandelli.
Iachini, intanto, ha conosciuto  Sasha Kokorin, l’attaccante russo rientrato dopo un periodo di riabilitazione a Roma.

Martinez Quarta
Il nuovo giocatore viola Martinez Quarta

Mi sento bene, non vedo l’ora di tornare in campo ed aiutare la squadra giocando. Sono stato a Roma, ho fatto delle cure e adesso c’è ancora da lavorare per cercare di tornare al più presto. Davvero, non vedo l’ora di aiutare i miei compagni a vincere”. Questo il messaggio di Kokorin lanciato dai canali social ufficiali della Fiorentina. 

Kokorin ha lavorato una settimana a Roma per smaltire la lesione al muscolo retto femorale della coscia sinistra riscontrata una ventina di giorni fa.

kokorin
Il uovo giocatore della Fiorentina Kokorin

L’attaccante russo, trent’anni, è arrivato alla Fiorentina al termine del mercato di gennaio. L’esordio a febbraio, nella partita persa al Franchi contro l’Inter, e poi soltanto altre due presenze con la maglia viola per un totale di 77 minuti.

Lirola nei guai , sorpreso dalla polizia in una festa illagale .

Lirola
Il giocatore della Fiorentina Pol LIrola

Il viola Pol Lirola in prestito ha provato a giustificarsi: “Era solo una cena per sei persone”. Ma le denunce scattate per la festa proibita sono trentatré :

Colto in flagrante nel bel mezzo di una festa illegale avvenuta nel comune di Badalona, in Catalogna. Il viola in prestito Pol Lirola, attualmente all’Olympique Marsiglia, finisce nei guai: ieri mattina le forze dell’ordine locali hanno smantellato un evento in villa al quale avevano partecipato più persone rispetto alla capienza massima consentita dalle autorità. Sono state identificate 33 persone, tutte denunciate. Oltre a lui , è stato individuato un altro giocatore del Marsiglia il cui nome, al momento, non è stato reso pubblico.

Emerge anche qualche dettaglio sulla notte brava: secondo quanto riporta Diario Ara, alle 23, un vicino arrabbiato per via dei rumori molesti, ha informato la polizia di Badalona della festa. Alcuni dei partecipanti si sono nascosti al momento dell’arrivo delle autorità, che hanno sgomberato l’intera villa alle 3 del mattino. Pol Lirola avrebbe anche provato a discolparsi assicurando che non si trattasse di una festa ma di una “cena per sei persone”.