Baggio , sposato con Andreina Fabbi che conosceva dall’adolescenza

Roberto Baggio
Roberto Baggio con la moglie e la figlia Valentina

L’ex calciatore Roberto Baggio è uno dei più amati nonostante da tantissimi anni, praticamente da quando ha smesso il 16 maggio 2004

Originario di Caldogno, in provincia di Vicenza, Baggio, 55 anni il prossimo metà febbraio, è uno dei migliori calciatori della storia del calcio. Pallone d’oro nel 1993, vincitore di due Scudetti e una Coppa Italia ma anche di una Coppa Uefa, resta probabilmente molto più legato come immagine alla Nazionale rispetto ai club – tanti – con cui ha giocato nel corso della sua carriera. Ha esordio con il Vicenza, poi il passaggio alla Fiorentina e quello – controverso – alla Juventus con cui giocherà per cinque stagioni. 

Poi il Milan, il Bologna, l’Inter e infine il Brescia. Con 205 gol è il settimo marcatore di tutti i tempi della Serie A. In Nazionale ha disputato tre Mondiali sfiorando il titolo nel 1994, edizione passata alla storia anche per il suo errore nella serie finale di calci di rigore. In azzurro è il quarto miglior realizzatore (27) e il migliore in assoluto – a pari merito con Paolo Rossi e Christian Vieri – proprio nei Mondiali (9). 

Sposato con Andreina Fabbi dal 1989

Sesto di otto figli, Roberto ha un altro fratello calciatore, Eddy. Schivo e lontano da qualsiasi tipo di gossip, Baggio ha sposato nel 1989 Andreina Fabbi che conosceva sin dall’adolescenza e da cui ha avuto i figli Valentina, Mattia e Leonardo. La famiglia abita ad Altavilla Vicentina. Buddista, Baggio è un grande appassionato di caccia e infatti trascorre mesi in Argentina per coltivare la sua passione insieme ad alcuni amici.

I nostri articoli su Roberto Baggio

/ 5
Grazie per aver votato!

Piatek , chiesto uno sconto sul riscatto a 15 milioni per il polacco

Orlando
Il giocatore della Fiorentina Piatek

I viola stanno parlando con l’entourage del giocatore per cercare di capire se e quali margini di manovra ci possono essere con i tedeschi ( Fonte : Fiorentina.it )

Piatek-Fiorentina sembrava una storia destinata a chiudersi con la fine del campionato. E invece potrebbe non essere ancora una storia chiusa. Dalla Polonia, Meczyki.pl, riporta della volontà del club viola di provare a trattenere il polacco. E che la Fiorentina stessa avrebbe già chiesto all’Hertha Berlino, proprietario del cartellino di Piatek, uno sconto sul riscatto a 15 milioni di euro fissato a gennaio. I viola non vorrebbero spendere più di 8-10 milioni.

 La Fiorentina era partita dalla richiesta del rinnovo del prestito, proposta rifiutata dai tedeschi. Ma c’è la volontà di approfondire il discorso per trovare una soluzione. Magari ripartendo proprio dal prestitoItaliano è rimasto contento dell’impegno, dell’evoluzione del lavoro di Piatek in questi mesi. Tanto che all’ultima di campionato, nella sfida decisiva con la Juventus, proprio il polacco è partito titolare

/ 5
Grazie per aver votato!